Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Lhotak: “Kubalik è un amico, perfetto per il nostro stile veloce e aggressivo”

L’attaccante ceco si è espresso sull’amichevole contro il Visp: “La partita è cambiata quando abbiamo iniziato ad applicare ciò che facciamo in allenamento”

BIASCA – A due settimane esatte dalla ripresa del campionato, nella serata di venerdì l’Ambrì Piotta di Luca Cereda ha disputato la sua settima amichevole del preseason, battendo per 4-1 il Visp.

Reduci da un’intensa estate sul piano della preparazione fisica, l’approccio alla partita non è stato dei migliori per i leventinesi, che nei primi minuti di gioco sono apparsi contratti e pasticcioni, come ci ha confermato Lukas Lhotak.

“Non si trattava di una sfida evidente per noi. Abbiamo cercato di prenderla come una normale partita, evitando di pensare che l’avversario fosse una squadra di lega cadetta. Non conoscevamo bene il Visp e l’approccio al match è stato sicuramente negativo, considerato che abbiamo subito immediatamente il gol ospite; una rete che a dire il vero ci ha un po’ tagliato le gambe. Lentamente, però, siamo riusciti a cambiare l’inerzia a nostro favore, giocando tutto sommato una buona partita”.

Lukas Lhotak, a partire dal secondo tempo è però emersa una certa superiorità da parte vostra…
“Questo perché abbiamo iniziato ad applicare quanto facciamo quotidianamente in allenamento. Abbiamo iniziato a giocare con molta più intensità e concentrazione sui passaggi, oltre che con un occhio di riguardo al forecheck. Siamo riusciti a mettere la giusta pressione sul portatore di disco e questo ci ha aiutato a fare nostra la sfida”.

Il sistema di Cereda è chiaro, credi che la squadra sia sulla buona strada per raggiungere quel tipo di gioco che richiede il vostro coach?
“Conosco Luca da sette anni, da quando era sostanzialmente il mio allenatore negli Juniori, dunque posso dire di conoscere bene il suo sistema di gioco, molto intenso ed estremamente rapido, e sappiamo quanto voglia che si insista con il forecheck sull’avversario. Tutti noi dobbiamo metterci in testa di giocare sempre in questo modo. Siamo una squadra giovane e questa è una motivazione in più per lavorare duramente, seguendo fedelmente il messaggio che Cereda vuole passare al gruppo”.

È stato ufficializzato l’ingaggio per tre anni del ceco Dominik Kubalik. Tu lo conosci bene, che cosa ci puoi dire di lui?
“Sì, lui è un mio amico, abbiamo perfino giocato assieme in Nazionale. Proprio oggi (venerdì, ndr) gli ho scritto chiedendogli a che punto fossero le trattative con l’Ambrì, ed ecco il comunicato! Sono davvero contento che in futuro farà parte del gruppo. È un giocatore che ama particolarmente lo stile di gioco che vogliamo applicare ad Ambrì, veloce e aggressivo… Gli piace andare diretto sulla porta e tira ogni volta che gli si presenta l’occasione. Lo reputo davvero un ottimo attaccante”.

In effetti, osservando banalmente le sue statistiche, parrebbe un vero e proprio colpo di mercato per l’Ambrì…
“La scorsa stagione in Repubblica Ceca era il Top Scorer dell’intera lega. Ciò conferma quanto in effetti si tratti di un gran bel giocatore. Scaglia tantissimi dischi sulla porta ed è pure molto afferrato nel powerplay. Insomma, è un elemento che a mio modo di vedere potrà essere davvero prezioso alla causa biancoblù”.

Redattore. Axl Stadler si occupa in particolar modo della copertura post partita delle partite dell'HC Ambrì Piotta. Studente in Scienze della Comunicazione all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta