Social Media HSHS

Inline

Le ticinesi impegnate nell’inline di NLA continuano a convincere

Sayaluca CL, 2 a 1, rete di Michele Crivelli

Continua il bel momento dell’inline ticinese nel massimo campionato svizzero di LNA. Sabato sul campo di Pregassona, il Malcantone ospitava i robusti giurassiani del La Baroche. Sotto per 1 a 0 dopo 20 minuti, il Malcantone si è svegliato. Così, il capitano Alessio Antonietti e Yannick Ruspini, autori rispettivamente di 5 e 4 punti, hanno spiccato il volo, infilando un passivo di 5 a 1 in soli 8 minuti al La Baroche.

Sul 6 a 2 una partita normale si può ritenere chiusa, o comunque di comoda gestione, invece no. Sotto la pioggia battente, i ticinesi si sono fatti sorprendere più volte fino a concedere addirittura due reti, durante la propria superiorità numerica. Per fortuna questo folle periodo di gioco non aveva ancora detto tutto, e così il Malcantone si è riportato a +2 prima della seconda sirena. Nel terzo tempo il La Baroche si è gettato avanti ma l’estremo difensore Loris Quirici, si è mostrato pronto a rintuzzare le velleità offensive dei giurassiani. Solo nel finale ancora qualche brivido, con gli ospiti che si portano ad una sola lunghezza in 20 secondi. Il risultato però si è fermato sul 9 a 8 per un Malcantone che difende la seconda posizione in classifica a pari merito con il Bienne Seelanders.

Continua a difendere invece il primato in classifica il Sayaluca CL, che domenica unitamente al Rothrist, si è fatto co-autore di un incontro alquanto anomalo per questo sport, nettamente più ricco di reti del suo cugino sul ghiaccio. Dopo il vantaggio dei padroni di casa, siglato Aron Fassora, l’incontro si è fatto più serrato, in tutti i sensi, infatti gli spazi concessi si restringevano con il passare del tempo, e di conseguenza diminuivano le occasioni da rete. Le insistenze degli argoviesi sono però state premiate ad una manciata di minuti dal termine, quando l’ottimo Roy Bay ha infine concesso la rete del pareggio al Rothrist.

Nel supplementare invece ecco confermata la più classica delle leggi sportive, e cioè: “gol sbagliato gol subito”. Dopo aver sventato un 2 contro 0, il Sayaluca è ripartito sul fronte opposto, dove Michele Leidi ha soli 20 secondi dai rigori, ha servito Michele Crivelli, lesto ad insaccare la rete della vittoria, che vale 2 punti per la compagine di Andrea Giovetto, rivelazione di questo giovane campionato.

Le cose vanno invece peggio del previsto per i Rangers LS, che dopo 3 sconfitte in altrettante partite, erano chiamati ad una reazione di orgoglio in quel di Gerlafingen. Gli ospiti sono partiti bene, concedendo una sola rete nel primo periodo, prontamente pareggiata da un ottimo Ivan Mantegazzi, ad inizio della ripresa. Purtroppo i padroni di casa si sono mostrati troppo solidi e abili a sfruttare le occasioni da rete, portandosi sul 6 a 1 al 43esimo.

A questo punto i ragazzi di Mattia Maffioretti hanno cominciato a macinare gioco e sono arrivate le reti, ma troppo tardi per concludere la rimonta fermatasi sul 6 a 4 per il Gerlafingen. Adesso spazio alla coppa svizzera che vedrà sabato il Malcantone impegnato sul difficile campo del Bienne Seelanders e lunedì 29 aprile alle 20.15 i Rangers LS ospiti a Novaggio.

Risultati, programma e classifiche su www.fsih.ch.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline