Social Media HSHS

NHL

Le squadre NHL dovrebbero giocare nelle proprie arene, ma si ridurranno gli spostamenti

Stanno cambiando velocemente le cose in Nordamerica, con la NHL che a breve dovrà prendere le sue prime decisioni ufficiali in vista della prossima stagione, e queste non dovrebbero includere delle “bolle temporanee” come invece ipotizzato da Gary Bettman negli scorsi giorni.

Stando infatti a quanto riferisce TSN, sta prendendo piede l’opzione che vedrebbe le squadre giocare nelle rispettive arene.

Per ridurre gli spostamenti si imposterà un calendario in cui si giocherà contro il medesimo avversario per 2-3 partite consecutive, ispirandosi al modello del baseball, ed il numero di tifosi che potranno accedere alle arene sarà determinato a dipendenza dell’area in oggetto.

L’obiettivo della NHL rimane quello di iniziare la stagione il 1 gennaio, così da assegnare la Stanley Cup a metà luglio e chiudere la stagione prima dell’inizio delle Olimpiadi.

Già da ora impossibile pensare ad una regular season da 82 partite, ma si stanno prendendo in considerazione opzione che prevedono 62, 60, 56 oppure 48 match.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL