Social Media HSHS

Analisi

Le 12 squadre di NLA analizzate da HSHS: Friborgo Gotteron

analisi2

L’inizio della stagione 2013/14 di NLA si sta avvicinando a grandissimi passi, ed anche quest’anno HSHS vi fornirà una completa panoramica su tutte le 12 squadre che compongono il massimo campionato svizzero.

Giorno dopo giorno troverete infatti sulle nostre pagine i nostri commenti e le nostre analisi dei vari club, a cui abbiamo aggiunto anche un nostro pronostico di posizione in classifica al termine della regular season.

Al termine di questa rubrica saremo così in grado di presentarvi la nostra previsione per la graduatoria dell’imminente campionato, in merito alla quale aspettiamo naturalmente i vostri commenti!


FRIBORGO GOTTERON

HC_Fribourg

La rosa 2013/14

Portieri
Benjamin Conz, Kevin Huber

Difensori
Marc Abplanalp, Alain Birbaum, Timo Helbling, Anthony Huguenin, Joel Kwiatkowski (canada), Romain Loeffel, Michael Ngoy, Sebastian Schilt

Attaccanti
Sandro Brügger, Andrey Bykov, Christian Dubé, Adam Hasani, Sandy Jeannin (capitano), Adrien Lauper, Greg Mauldin (usa), Antti Miettinen (finlandia), Thibaut Monnet, Killian Mottet, Martin Ness, Benjamin Plüss, Marc-Antoine Pouliot (canada), Julien Sprunger, Tristan Vauclair

Head Coach
Hans Kossmann

Ass. Coach
René Matte


Il Friborgo Gotteron arriva da una stagione molto positiva: stagione regolare conclusa al primo posto e inchinatosi soltanto in gara 6 della finale al cospetto di un Berna in definitiva più solido. Da ricordare pure la partecipazione burgunda alla Coppa Spengler 2012, sconfitti in semifinale per mano del Team Canada.

Il periodo dedicato al mercato, il DS Berger l’ha trascorso cercando di rinforzare ulteriormente una squadra già forte di suo. Partiti soprattutto Shawn Heins, il cui nome dovrebbe aver smesso di far discutere i tifosi di mezza Svizzera per il suo modo di giocare poco sportivo, e Simon Gamache, non confermato dalla società; i burgundi hanno potuto annunciare veri e propri colpi di mercato quali il top scorer dello Zurigo Thibaut Monnet, i promettenti arrivi da Bienne di Huguenin e Pouliot, e soprattutto Antti Miettinen arrivato da Winnipeg. Ci si rende dunque conto di quanto a Friborgo si tenga a vincere quel primo storico titolo e succedere così al La Chaux-de-Fonds come ultima squadra romanda laureatasi campione, nel lontano 19731!

(Bienne, per la sua natura bilingue, non viene considerata al 100% una città romanda, quindi non consideriamo i tre titoli conquistati dall’EHCB nel 1978, 1981 e1983 come titoli francofoni).

plusPunti forti: degno di nota ci sembra essere l’attacco che, sulla carta, è forse il più forte in assoluto. Di notevole impatto, dovrebbero dunque essere i neo acquisti Monnet, Pouliot e Miettinen. Punto di forza del Gotteron pure il gioco che Kossmann è riuscito a plasmare, rendendo la sua squadra particolarmente efficace tra le mura amiche. Proprio i fan di Friborgo meritano una citazione in quanto la BCF Arena si è trasformata in questi ultimi anni in una pista sovente gremita in ogni ordine di posto per quasi tutte le partite di campionato (basti pensare che la scorsa stagione si fece registrare un’affluenza di 6’537 spettatori per partita in regular season, in una pista che ne può contenere 7144!). Ulteriore punto di forza pure il portiere Benjamin Conz, risultato il miglior estremo difensore dell’ultimo campionato con quasi il 93% di parate!

minusPunti deboli: Sulla carta ci sembra che Il Friborgo Gotteron disponga di poche debolezze. Dubbi sulla costanza burgunda nell’arco del campionato potrebbero però nascere dal fatto che a fine stagione scadranno ben 12 contratti su 26, e tra questi pure i contratti di due giocatori tra i più forti dell’ultimo campionato: Bykov e Sprunger. Mercato che potrebbe dunque togliere la concentrazione necessaria ai giocatori. Un problema ulteriore da tenere in considerazione, potrebbero essere le troppe commozioni cerebrali già accusate in carriera da Julien Sprunger, autentico leader della squadra.

spuger

Il commento di HSHS

Sulla carta, il Gotteron ci sembra possa avere tutto per poter succedere al Berna nell’albo d’oro. Forse la questione che ci si può porre, però, è se Kossmann sarà in grado di trasformare l’eterna incompiuta del campionato svizzero (non è la prima volta nella storia che il Gotteron ha le carte in regola per vincere…), in una squadra vincente fino in fondo!

Ciononostante, i tanti giocatori talentuosi in rosa e il livello del gioco altissimo raggiunto dalla squadra di Kossmann negli ultimi tempi, ci fanno credere in una regular season senza grossi grattacapi in fotocopia della scorsa stagione. L’unico appunto che ci sentiamo di segnalare è che ci sembra che alla difesa burgunda qualcosa, probabilmente, manca ancora per venir considerata la squadra da battere in assoluto.

In questo senso avremmo forse visto meglio un più coperto 2+2, invece che uno schema più offensivo e spregiudicato su cui Kossmann intende puntare. Il tempo dirà se a Friborgo ci hanno visto giusto.

Pronostico regular season: 1a posizione

 


La classifica di HSHS

1. HC_Fribourg FRIBORGO GOTTERON
2. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
3. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
4. Logo_ZSC_Lions ZSC LIONS
5. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
6. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
7. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
8. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
9. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
10. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
11. rapperswilRAPPERSWIL JONA LAKERS
12. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Laureato in Scienze Politiche all'università degli studi di Pavia con lavoro di tesi sul diritto costituzionale svizzero.

Click to comment

Altri articoli in Analisi