Social Media HSHS

Nazionale

L’avventura ai Mondiali U20 della Svizzera si interrompe ai quarti, vince la Russia 3-1

TRINEC – Dopo una brillante fase di qualificazione, si è interrotta allo stadio dei quarti di finale l’avventura della Svizzera ai Mondiali U20, con i giovani rossocrociati che sono stati superati per 3-1 dalla Russia.

I ragazzi agli ordini di Paterlini hanno lottato, rendendosi protagonisti di un buon primo periodo, in cui avrebbero meritato di uscire in vantaggio. Alla prima pausa si è però andati sullo 0-0, in virtù soprattutto di un’occasione d’oro non sfruttata da Tim Berni.

Nel periodo centrale si è così decisa la sfida, con il vantaggio russo dopo 1’12 ed il pareggio svizzero sei minuti più tardi, quando Gaetan Jobin è stato premiato per il suo lavoro nello slot.

Un po’ di ingenuità nella gestione degli special teams e la mancanza della necessaria concretezza nei momenti chiave hanno però condannato la Svizzera, che ha incassato il 2-1 a risultato di una veloce transizione orchestrata da Grigori Denisenko e finalizzata da Alexander Khovanov.

Ha poi chiuso ogni discussione il gol ottenuto da Dmitri Voronkov al 38’13, visto che la Svizzera non ha trovato gli argomenti necessari nel finale per riaprire la contesa, chiudendo il match con soli 15 tiri effettuati.

Dopo la semifinale della passata edizione la Svizzera torna dunque già a casa, mentre la Russia se la vedrà con la vincente di Canada-Slovacchia.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale