Social Media HSHS

Ambrì Piotta

L’Ambrì sfida il Berna senza modifiche, Zurkirchen in panchina

garage3

L’Ambrì Piotta ha ancora undici partite a disposizione per cercare di terminare la regular season nella miglior posizione possibile. Anche se “ufficialmente” si spera ancora che questa possa essere l’ottava, più realisticamente è probabile che a breve l’obiettivo si trasformi nel nono o decimo posto, così da evitare una scomoda serie di playout con il Rapperswil, con lo spauracchio dello spareggio che è per giunta sempre dietro l’angolo.

Un primo passo in questo senso i biancoblù l’hanno fatto lo scorso sabato, quando hanno superato il Bienne al termine di una partita rocambolesca, che ha portato la seconda vittoria nelle ultime cinque partite disputate.

La squadra di Pelletier dovrà però dimostrare di aver imparato dai propri errori, perché se contro il Bienne qualche sbavatura di troppo ce lo si può permettere, al cospetto del Berna di Boucher si rischia di venir puniti nel giro di pochi attimi.

La squadra della Capitale è infatti lanciatissima e determinata a difendere il primo posto in graduatoria, dopo aver ottenuto quattro vittorie consecutive, tra cui quella proprio contro i biancoblù alla PostFinance Arena, dove il gol decisivo era arrivato ad un decimo di secondo dalla terza sirena.

Per cercare la vendetta i leventinesi manderanno in pista la stessa formazione che ha superato il Bienne, come riportano CdT e GdP. L’unico cambiamento sarà sì marginale, ma molto significativo, visto che probabilmente Zurkirchen tornerà ufficialmente sul foglio partita in qualità di riserva, mentre Flückiger è confermato a guardia della porta biancoblù. In pista dunque il quartetto straniero di Giroux, Hall, Bouillon e O’Byrne.

Ad eccezione di ulteriori imprevisti, dunque, è possibile che non rivedremo più Masalskis con la maglia biancoblù, con il suo contratto che scadrà a fine mese e che da logica non dovrebbe essere confermato. Tra gli infortunati sono da annoverare Grassi, Aucoin, Schlagenhauf e Grieder.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Ambrì Piotta