Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera U20 lancia buoni segnali, ma viene battuta all’overtime dalla Cechia

© IIHF.com | Matt Zambonin

VANCOUVER – È iniziata con una sconfitta all’overtime l’avventura della Svizzera di Wohlwend al Mondiale U20, con i ragazzi rossocrociati che sono usciti battuti per 2-1 dalla sfida di debutto contro la Repubblica Ceca.

Primo punticino ma tanto su cui recriminare per Nussbaumer e compagni, che nel corso del terzo tempo hanno avuto tante opportunità per vincere la sfida entro i tempi regolamentari (con anche un powerplay a tre minuti dalla fine), ma nessuno è riuscito ad eludere l’attenta guardia del portiere Lukas Dostal.

Sull’altro fronte il giovane dello Zugo, Luca Hollenstein, è stato lucido nei suoi interventi ma nulla ha potuto sul disco velenoso scagliato da David Kvasnicka dopo 52 secondi dall’inizio del supplementare.

© IIHF.com | Matt Zambonin

Con il portiere rossocrociato coperto, la Cechia ha così ottenuto la vittoria, mentre nel bilancio svizzero rimane l’unica rete dell’incontro – quella che aveva sbloccato il risultato – di Eggenberger ottenuta dopo 27’45 in powerplay.

La prossima partita della Svizzera è già in calendario giovedì notte, quando i rossocrociati affronteranno la “missione impossibile” di incrociare i bastoni con i padroni di casa canadesi.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale