Social Media HSHS

Nazionale

La Svizzera si riscatta e schianta la Slovacchia con un chiaro 3-0

rony(wikimedia commons)

MONACO – Ha concluso nel migliore dei modi la sua avventura alla Deutschland Cup la Nazionale svizzera, che nell’ultimo suo impegno in quel di Monaco ha sconfitto con il chiaro punteggio di 3-0 la rappresentativa slovacca.

Reduci dal poco brillante finale di partita con gli Stati Uniti, in pochi si sarebbero aspettati una Nati così vispa e propositiva in questa sfida finale. Gli uomini di Simpson hanno invece preso subito in mano il pallino del gioco e con grande motivazione hanno messo sotto sin dai primi minuti gli avversari.

Grande merito di questo cambio di marcia va sicuramente dato al rimescolamento delle linee voluto dal coach ex-Zugo e Lions, che ha avuto il merito di inserire Pestoni in linea con Kevin Romy e Roman Wick, formando un terzetto davvero incontenibile e che è ha messo il suo zampino in tutte le reti messe a segno.

Proprio l’ex bianconero Romy ha aperto le marcature nel primo periodo, mentre in avvio di secondo terzo Froidevaux, ben assistito nell’occasione dal giovane numero 18 leventinese, ha realizzato il prezioso 2-0.

A chiudere definitivamente l’incontro ci ha poi pensando lo scatenato Wick, che sfruttando un tiro-assist ancora dell’ispiratissimo Pestoni ha messo a segno il 3-0 ancora nel secondo tempo. Nel terzo periodo sono infatti state molto poche le occasioni da rete, con Manzato che è stato ben protetto dalla retroguardia ed ha svolto solo lavoro di routine.

wick(wikimedia commons)

Il portiere bianconero è dunque una delle note liete di questo torneo tedesco e, dopo aver convinto nella sfida d’apertura con i padroni di casa, ha conquistato lo shutout contro la Slovacchia, avanzando una seria candidatura per lo meno per quanto riguarda i Mondiali.

Come detto in precedenza ottima pure l’esperienza di Pestoni che dopo una serata in cui era stato impiegato con il contagocce ha ripagato alla grande la fiducia accordatagli da Simpson ed è stato uno dei più efficaci giocatori offensivi di questa selezione sperimentale.

Gli svizzeri tornano dunque a casa a mani vuote, ma con la consapevolezza che la base di giocatori di livello internazionale sta finalmente ampliandosi. Pur non vantando tra le sue fila nessuno degli eroi di Stoccolma questa Nati non ha infatti sfigurato e molti dei suoi membri hanno reali possibilità di scendere sul ghiaccio anche negli eventi più prestigiosi di questa intensa annata.

Per quanto riguarda la partita regina del torneo, in serata gli Stati Uniti hanno liquidato la Germania con il punteggio di 7-4 aggiudicandosi il torneo.

Reto è uno studente in economia e grande appassionato di hockey a 360 gradi, si occupa delle partite dei biancoblù e della sezione dedicata alla Nazionale.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Nazionale