Social Media HSHS

Mondiali 2019

La Norvegia vince lo scontro diretto e si salva, Italia a segno ma ancora battuta

Anche contro la Norvegia il passivo è pesante per gli azzurri, nonostante la prima rete segnata in questo torneo con Miceli. Gli azzurri dovranno battere l’Austria lunedì per salvarsi

BRATISLAVA – La Norvegia ottiene la salvezza battendo l’Italia nel secondo scontro diretto dopo quello contro l’Austria , ottenendo quindi in due giornate i punti necessari a mantenere il posto nel Mondiale maggiore.

L’Italia ha tenuto una sola rete di scarto – quella segnata al 15′ da Reichenberg – fino in entrata di terzo periodo, quando è arrivato il raddoppio ad opera di Trettenes.

E dire che però il primo sussulto azzurro nel mondiale, ossia il gol di Miceli al 42’03 che ha cancellato lo zero dalla tabella dei gol segnati dagli azzurri, avrebbe magari potuto rilanciare le quotazioni degli uomini di Beddoes.

Invece nemmeno pochi minuti dopo sono arrivati il 3-1 di Haga e il 4-1 di Lindstrom, seguiti poi da altre tre reti di Olden, Roymark ed Espeland per il 7-1 finale.

Se la Norvegia tira un sospiro di sollievo, decisiva per gli azzurri sarà la partita contro l’Austria di Hofer e Zwerger in programma lunedì, uno scontro diretto che con tutta probabilità determinerà chi l’anno prossimo tra le due sarà ancora nel Mondiale A.

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Mondiali 2019