Social Media HSHS

Mondiali 2019

La locomotiva rossa travolge anche la Cechia, russi vittoriosi per 3-0 nel big match

Gli uomini di Vorobyov sono sembrati sempre in anticipo rispetto a Kubalik e compagni e hanno mantenuto il controllo del proprio terzo di difesa. Cechi invece distratti e con le polveri bagnate

BRATISLAVA – Non c’è nemmeno Cechia che tenga, la Russia conferma la sua forza d’urto anche contro Voarcek e compagni. In una calda Ondrej Nepela Arena, gli uomini di Vorobyov hanno messo in pista solidità fisica e pattinaggio, oltre alla grande tecnica, per avere la meglio su una squadra comunque dotata di grande talento offensivo come quella ceca.

Messi in difficoltà alle assi da parte di Malkin e compagni, i cechi hanno faticato a presentarsi con regolarità dalle parti dell’eccellente Vasilevsky, soprattutto puntando al centro dello slot. Grande la copertura da parte della retrovia rossa dinnanzi al portiere dei Tampa Bay Lightning, fattore che ha costretto la Cechia a girare più al largo dello slot e cercare di “sporcare” i dischi grazie al traffico, ma la superiorità numerica e fisica della Russia in quella zona ha quasi sempre avuto la meglio.

E quando ai russi sfuggiva qualche disco o si liberava al tiro qualche avversario, il fatto di avere un portiere in grande spolvero ha chiuso i buchi rimanenti, aiutato anche da un po’ di fortuna come su un palo colpito nel terzo tempo – più arrembante da parte della Cechia – e dalle polveri bagnate degli attaccanti di Milos Riha.

Meno disciplinati in retrovia, Kubalik e compagni hanno lasciato che Andronov pascolasse tutto solo nello slot per insaccare al volo l’assist di Khafizullin dopo un disco perso in uscita dal terzo, 1-0 e il gran pubblico “di casa” (in gran maggioranza ceco) mandato al tappeto.

Ci ha provato la Cechia spingere per il pareggio, sbattendo però sull’ottimo muro piazzato dalla Russia a centro pista e trovandosi sempre troppo defilata in ripartenza, mentre dall’altra parte, poco dopo metà partita, ancora degli spazi troppo ampi hanno permesso a Gusev e Kucherov di impacchettare il pesante 2-0, nell’occasione con Bartosak anche un po’ sfortunato.

Non ha prodotto nulla lo sforzo della Cechia alla ricerca della rimonta, incapace anche di sfruttare i power play a disposizione e al 59’04 Zaitsev ha chiuso i conti definitivamente con il 3-0 a porta vuota. Per la Russia una bella prova di forza a conferma del potenziale di questa selezione.

GALLERIA FOTOGRAFICA


(Clicca le frecce per scorrere le fotografie)

HIGHLIGHTS

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Mondiali 2019