Social Media HSHS

National League

Kloten e Ginevra piazzano subito il break, battute Friborgo e ZSC

senza titolo-148-2

Gara 1 delle semifinali è andata agli archivi, e a poter festeggiare la vittoria sono state in entrambi gli incontri le due squadre in trasferta.

Alla BCF Arena il Friborgo è stato infatti superato per 4-2 dal Kloten, capace di portarsi sino sul 3-0 e di condurre poi in porto la vittoria rischiando di farsi sfuggire il successo solamente in alcuni frangenti. Gli aviatori sono stati molto concreti su tutto l’arco dell’incontro, aprendo le marcature dopo 10 minuti con Lemm e ottenendo il doppio vantaggio poco dopo con Steinmann.

Il Friborgo ha faticato ad invertire l’inerzia del match, tanto che al 26′ Roman Lemm ha portato i Flyers addirittura sul 3-0. Una fiammata d’orgoglio ha permesso ai burgundi di andare a segno due volte con Kamerzin e Helbling nel giro di 68 secondi, mentre Sprunger ha avuto sul suo bastone il disco del potenziale 3-3 ad inizio terzo tempo.

Il Kloten ha però resistito bene e, anzi, ha chiuso definitivamente il match al 53’24, quando Marcel Jenni ha superato un Conz poco convincente per la quarta volta.

Lugano_Ginevra_GARA4_09

Grande sorpresa invece all’Hallenstadion, dove il Ginevra Servette è riuscito ad imporsi addirittura con il risultato di 5-0! Nonostante le tante occasioni da rete costruite, infatti, gli ZSC Lions non sono riusciti a superare nemmeno una volta Stephan, che ha parato tutti e 36 i tiri scagliati verso la sua porta.

Il Servette ha invece trovato la via del gol a scadenze regolari, sbloccando lo score dopo 10 minuti con l’indomabile Daugavins, per poi prendere il largo nel periodo centrale grazie a una doppietta di Picard. Lo Zurigo ha poi perso le speranze di rimonta al 47’51, quando Rivera ha ottenuto il 4-0. Nel finale c’è poi stato spazio anche per il punto conclusivo di Lombardi.

Nella “finale” dei playout a sorridere invece è stato il Rapperswil che, imponendosi per 3-1 in casa, ha pareggiato la serie sull’1-1. In rete per i Lakers sono andati Lüthi, Persson e Hürlimann, invece per i bernesi ha timbrato il cartellino solo Marc Wieser.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in National League