Social Media HSHS

Interviste

Ilari Filppula: “A Lugano per mostrare del grande hockey!”

fil(yle.fi)

LUGANO – Il nuovo straniero dell’Hockey Club Lugano, il forte centro finnico Ilari Filppula, da noi contattato ha risposto ad alcune domande e ha già lanciato la stagione dei bianconeri, ora impegnati nella preparazione a secco dopo l’eliminazione ai quarti di finale dei playoff.

Ilari Filppula, puoi descriverci che tipo di giocatore sei?
“Sono un centro a cui piace fare girare il disco. Il mio primo istinto è di mettere nelle condizioni ideali i miei compagni di linea per creare delle occasioni da rete. Conto molto sulle mie abilità e sono un’attaccante più offensivo che difensivo”.

Sai già cosa si aspetta Patrick Fischer da te?
“Ho sentito parlare molto bene di Patrick come coach e ho anche avuto un’ottima impressione parlandoci personalmente. Fino ad ora non abbiamo discusso molto, ma penso che da me si aspetti che sarò uno dei leader della squadra, dentro e fuori dal ghiaccio, oltre all’essere professionale e giocare ad alto livello ogni partita”.

Quando hai avuto i primi contatti con il Lugano e come è stato l’approccio con il club bianconero?
“Nel passato ci sono stati contatti tra il mio agente e la società e sono sempre stato molto entusiasta di poter giocare per il Lugano! Non sono sicuro al 100% su chi abbia contattato chi per primo, sono solo molto contento che tutto sia andato per il verso giusto”.

Cosa ti aspetti dal campionato svizzero e dalla stagione con i bianconeri?
“Mi aspetto un hockey veloce con molti up-and-down. So che l’hockey svizzero ha fatto molti progressi negli ultimi cinque anni, quindi mi aspetto una lega di livello molto buono. So che il Lugano è uno dei migliori team, ma negli ultimi anni non ha avuto il successo sperato. Mi aspetto di avere una grande stagione, fatta di duro lavoro e mi auguro di poter giocare per il titolo!”.

Il Lugano ha anche ingaggiato Linus Klasen, lo conosci già? E conosci già anche alcuni giocatori bianconeri?
“Conosco un po’ Linus dalla AHL – dove ho soprattutto giocato contro di lui – ma anche dall’AHL All-star Game, durante il quale abbiamo giostrato insieme! Abbiamo anche lo stesso agente e ci siamo incontrati un paio di volte ai tornei di golf/tennis dell’agenzia. So che è un giocatore molto abile e un bravo ragazzo, non vedo l’ora di scendere in pista con lui. Personalmente non conosco altri giocatori del Lugano, ma sono impaziente raggiungere il gruppo!”.

In passato hai vestito la maglia dello Jokerit Helsinki, che la prossima stagione giocherà in KHL…Qual è la tua opinione in merito a questo cambiamento? E in Finlandia qual è stata la reazione della gente e del pubblico?
“Penso che sia una buona cosa per l’hockey finlandese avere una squadra in KHL e sarà interessante vedere cosa succederà. La KHL è una lega molto diversa da quella finnica, nel bene e nel male. Ci sono molti buoni giocatori nello Jokerit, un’ottima organizzazione e un buon staff tecnico, quindi penso che potranno fare bene. C’è molta disapprovazione in Finlandia, specialmente dei fans rispetto alla squadra che giocherà nella KHL, ma penso che in generale la gente sta iniziando ad accettarlo sempre di più e sosterrà sempre la squadra. Molti dei cattivi sentimenti sono rivolti ai proprietari del club quindi spero che i fans continuino a supportare i giocatori”.

C’è qualcosa che vuoi dire ai tuoi futuri fans a Lugano?
“Vorrei solo dire loro che sono entusiasta di poter giocare per il Lugano! So che i tifosi creano sempre una grande atmosfera alla pista e sono molto eccitato di fare parte di tutto questo. Non vedo l’ora di lavorare duro per la squadra e mostrare ai tifosi del grande hockey! Facciamo una grande stagione insieme!”.

Karim segue da vicino il Lugano si occupa delle interviste post-partita in occasione dei match casalinghi dei bianconeri alla Resega

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste