Meta
livingsolution
Tipak
FSA
HeShootsHeScoores

Il Ticino Unihockey batte i Vipers Innerschwyz, salvo il posto in NLB

unnamed
(© Lisa Quarenghi)

BELLINZONA – Una vera e propria partita al cardiopalma quella vissuta sabato scorso in una gremitissima Arti e Mestieri di Bellinzona (397 gli spettatori).

La prima rete della serata arriva dopo 11 minuti di gioco ed è firmata dallo svedese rossoblù Jimmy Lagerkvist, abile a beffare la difesa e il portiere svittese. I Vipers trovano, allo scadere del periodo centrale, il pareggio sfruttando una superiorità numerica e, in apertura dell’ultima frazione di gioco, effettuano un doppio sorpasso portandosi sul 1-3.

Chiamato il time out i rossoblù tornano in campo con una marcia in più e convinti di poter ribaltare il risultato. A sette minuti dalla sirena finale il giovane Mattia Pini effettua un tiro da metà campo che il portiere avversario non riesce a trattenere e, pochi istanti più tardi, Jimmy Lagerkvist va nuovamente a segno; lo score indica 3-3, i giochi sono definitivamente riaperti.

Il Ticino Unihockey continua ad insistere ma non trova la rete della vittoria nei 60 minuti di gioco. A siglare il punto della salvezza ci pensa Jimmy Lagerkvist che al 62’27 infila, ancora una volta, la pallina nella porta dei Vipers.

Si conclude così un’emozionante partita, ma anche una lunga ed intensa stagione. La permanenza in Lega Nazionale B, afferma il presidente Alan Bottoli, è vitale per il Ticino Unihockey e un traguardo per i nostri giovani che stanno crescendo e meritano di ambire a traguardi importanti.

Andrea Branca

Fondatore ed amministratore, Andrea è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media.