Social Media HSHS

Roller

Il Roller Club Biasca sfiora l’impresa in Eurolega, il Noia si impone per 5-3

BIASCA – Il Biasca, opposto alla terza forza del campionato spagnolo, è andato vicinissimo a ottenere un primo storico punto in Eurolega, la massima competizione europea di roller.

I catalani del Noia si sono imposti con il risultato di 5-3 al termine di una sfida molto combattuta, nella quale i campioni svizzeri hanno saputo rispondere colpo su colpo ai più quotati avversari. Sorretti dalle parate di un ottimo Tatti i biaschesi sono riusciti a colmare, per lunghi tratti della sfida, l’ampio divario tecnico tra le due formazioni restando incollati nel punteggio sin nei minuti finali.

La partita ha visto esordire in Eurolega, per Cleto Rè, che conferma di aver, momentaneamente, tolto i pattini dal chiodo, anche solo per sopperire alle assenze di Devittori e Orlandi (entrato in campo solamente per tirare i primi due rigori decretati a favore del Biasca).

La difesa del Biasca ha retto benissimo gli assalti iniziali del Noia, ci è quindi voluta una sfortunata autorete di Ruggiero per superare Tatti, capace di parare ben tre rigori nell’arco della partita. I rivieraschi hanno avuto il merito di non disunirsi, trovando così poco dopo il pareggio con una splendida conclusione di Scanavin, in superiorità numerica. La reazione degli iberici è però stata immediata, con un gran tiro dalla distanza per il 2-1, che resisterà fino alla pausa.

Nella ripresa il copione è lo stesso, dopo una decina di minuti sono nuovamente gli spagnoli ad andare in gol sfruttando un contropiede, ma gli “indiani” non mollano la presa portandosi nuovamente a un solo gol di scarto con Gregorio Boll che sorprende il portiere avversario grazie al “velo” davanti alla porta di .

Nuovo allungo degli ospiti sul 4-2 con un pregevole gesto tecnico, ma Gregorio Boll riesce dove i suoi compagni avevano fallito i tre precedenti tentativi, trasformando il tiro diretto che vale il 4-3 a meno di cinque minuti dal termine.

I catalani siglano poi il definitivo 5-3 che consegna agli archivi una partita dalla quale i ragazzi di Orlandi escono certamente rinfrancati nonostante la sconfitta e con un pizzico di rammarico per un exploit soltanto sfiorato.

Ora è tempo di pensare al doppio impegno in terra bernese che attende il Biasca, nel prossimo fine settimana i ticinesi affronteranno il Thun venerdì per gli ottavi di finale di Coppa Svizzera e l’Uttigen sabato per il penultimo impegno di regular season.

A cura di Marco Maggini

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Roller