Social Media HSHS

Roller

Il Roller Club Biasca ci prova fino all’ultimo, ma vince il Diessbach

DIESSBACH – Il Biasca inizia la sempre ostica trasferta di Diessbach con il giusto piglio, pronti via e Orlandi porta in vantaggio i suoi dopo una bella combinazione con Ruggiero. Nemmeno il tempo di esultare però che il Diessbach pareggia con il suo capitano Kiessling, il quale, dopo aver saltato Gregorio Boll supera anche Domenech Vals.

Sulle ali dell’entusiasmo i padroni di casa vanno anche in vantaggio trasformando un rigore, sempre con Kiessling. Esercizio che non riesce invece sull’altro fronte a capitan Ruggiero poco più tardi. Ci pensa allora Giger a regalare il meritato pareggio ai ticinesi con una pregevole deviazione davanti al portiere, ma, proprio come in occasione del primo gol, bastano pochi secondi per ridare il nuovo vantaggio ai padroni di casa.

Le occasioni si susseguono su ambo i fronti e la partita si fa viepiù accesa. È nuovamente Giger deviando, questa volta in modo fortunoso, un appoggio di Ruggiero, a riportare la contesa in equilibrio, almeno fino al rigore trasformato, manco a dirlo, da Kissling prima della pausa.

Nella ripresa le squadre si controllano a vicenda ma a metà del secondo tempo i bernesi allungano sul 5-3 grazie a uno spunto personale di Dysli. Nei minuti seguenti succede di tutto e di più con Domenech Valls che para il rigore per il 15°(!) fallo di squadra, mentre Orlandi sigla il penalty del 5-4 per il decimo fallo contro il Diessbach.

Il Biasca ci crede e mette in pista tutto il suo carattere, Scanavin con un’autentica magia sfiora il pareggio, purtroppo questo si rivela però l’ultimo spunto pericoloso dei ticinesi prima che nel finale arrivino ancora due reti dei padroni di casa per il definitivo 7-4.

Una sconfitta severa, soprattutto nel punteggio, che non rende giustizia alla buona prova disputata dal Biasca. I ragazzi di Orlandi privi dell’ammalato Camillo Boll, hanno infatti venduto cara la pelle e dimostrato di essere ancora capaci di esprimersi sui livelli dello scorso campionato, ora si tratta di ritrovare continuità.

Il prossimo impegno è però di quelli proibitivi, sabato infatti, con l’arrivo del Monza, si concluderà l’andata del girone di Eurolega.

A cura di Marco Maggini

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Roller