Social Media HSHS

Inline

Il primo derby ticinese della stagione nell’inline va al Malcantone

Venerdì scorso sulla pista di Cassina d’Agno è andato in scena il primo derby ticinese di LNA, tra Malcantone e Sayaluca. Davanti ad una cornice di pubblico che sfiorava le 300 persone le due ticinesi si sono date battaglia sin dai primi minuti.

Partita ruvida, nervosa, un clin d’oeil allo skater degli anni ’90, con un pizzico meno di ritmo, ma tanti colpi e bastoni a mo’ di clave. Agonismo e rivalità pura, sfociata dopo appena 5 minuti in un’allegra, si fa per dire, scazzottata tra Roy Bay e Luca Gianinazzi, ambasciatori della tensione che si respirava in quel di Cassina.

Ne è venuto fuori un derby tanto duro e sofferto, quanto spettacolare ed equilibrato. Il Malcantone di Renzo Ricci ha però sfruttato meglio le superiorità numeriche, andando in rete ben 3 volte in situazione speciale, anche grazie all’uomo o meglio, il ragazzo, del momento, il 18enne Franco Briccola, autore di una doppietta e miglior marcatore dei suoi.

Il Sayaluca, abituato al palazzetto del Palamondo di Cadempino, ha sofferto moltissimo il passaggio sull’asfalto, non riuscendo a controllare la pallina a dovere. Ciononostante gli uomini di Andrea Bersier non hanno mollato, riuscendo ad agguantare il pareggio ad una manciata di minuti dal termine. Quando ormai il supplementare sembrava imminente, Cristian Didier, il rapido attaccante del Malcantone, ha dapprima recuperato la pallina nella propria metà campo, per poi prendere velocità e superare l’ultimo difensore del Sayaluca ed infilare la pallina tra i gambali di un incerto Roy Bay. Boato del pubblico, mentre il tabellone indicava 5-4 al 59’28.

Una vittoria meritata per il Malcantone di Renzo Ricci, che afferma “oggi i 3 punti li volevamo ad ogni costo”. Il suo omologo al Sayaluca, Andrea Bersier, non si scompone e riconosce la sconfitta: “avevano più fame di noi e hanno meritato di vincere!”.

Domenica 0 aprile alle 14:30 sulla pista di Cassina d’Agno, il Malcantone ospita il Bienne 90, mentre il Sayaluca affronta un “Doppelspiel” sulla carta da 6 punti, contro Buix e Rothrist.

Continua a vincere e convincere il Novaggio Twins in LNB. Sabato, sulla pista del La Roche, i malcantonesi si sono complicati la vita non poco, chiudendo il primo terzo sotto per 0 a 3. Ma nel secondo periodo gli uomini di Alessio Antonietti hanno invertito la tendenza, grazie anche ad uno strepitoso Mattia Cattaneo, autore di un poker di tutto rispetto, che ha permesso al Novaggio Twins di imporsi sul punteggio finale di 8-5.

Domenica è stato il La Tour a subire la dura legge dei Twins di Novaggio, che hanno dominato tutti i reparti di gioco, mostrandosi particolarmente cinici nel primo tempo, conclusosi sul 5-0. Il resto è contorno per un 12 a 3 finale, sinonimo di 4 vittorie in altrettante partite e primo posto in classifica strameritato. Se volete vedere la squadra ticinese più in forma del momento, sabato 8 aprile alle 17:00 il Novaggio ospiterà lo Zofingen.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all’inline hockey.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline