Social Media HSHS

Lugano

Il Lugano rinnova per ulteriori due stagioni il contratto di Matteo Romanenghi

LUGANO – Dopo i prolungamenti di contratto recentemente annunciati con Julian Walker, Giovanni Morini e Maxim Lapierre, l’Hockey Club Lugano ha siglato un ulteriore rinnovo con un altro attaccante dell’attuale rosa.

Si tratta di Matteo Romanenghi che ha firmato un accordo biennale e che vestirà pertanto la maglia bianconera almeno fino al termine della stagione 2020/2021.

Romanenghi, nato a Morbio Inferiore il 09.04.1995, aveva esordito in prima squadra nel corso del campionato 2013/2014, annata in cui tra l’altro era stato uno dei leader della compagine Juniores Elite che aveva raggiunto la finale dei playoff.

Poco utilizzato sotto la gestione di Doug Shedden, si è ritagliato sempre più spazio sotto la guida dell’attuale staff tecnico, evidenziando una crescita sia a livello di personalità, sia a livello atletico, sia sul piano tecnico, potendo essere schierato sia all’ala sia al centro.

La società bianconera è convinta che Romanenghi abbia ancora un importante margine di miglioramento ed ha così deciso di continuare a puntare sulle sue qualità.

Romanenghi ha disputato nella sua carriera 165 partite di National League (15 punti) e 57 gare di Swiss League (40 punti) dove ha difeso i colori dell’Olten e dei Ticino Rockets.

Con la firma di Matteo Romanenghi salgono a nove gli elementi cresciuti nella Sezione Giovanile del Club in possesso di un contratto per il Lugano del futuro: Chiesa, Riva, Ronchetti, Sartori, Fazzini, Bertaggia, Morini, Vedova e Romanenghi.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano