Social Media HSHS

Lugano

Il Lugano prende posizione dopo le multe per torce e petardi

DSC_4080

LUGANO – Lo scoppio di un petardo nel settore della tifoseria ospite a sei minuti dalla sirena finale in occasione del derby dell’Epifania alla Valascia è costato alla società bianconera una multa di 4’000 franchi oltre alle spese procedurali (terza violazione stagionale).

L’eventuale ripetersi per la quarta volta in stagione di un simile episodio sarà sanzionato con una multa di 6’000 franchi mentre a partire dalla quinta violazione del Regolamento per l’ordine e la sicurezza, il Giudice unico della Lega Nazionale aprirà un procedimento ordinario che potrebbe sfociare nella squalifica della Resega per una o più partite oppure nell’obbligo di giocare una o più partite a porte chiuse.

L’Hockey Club Lugano deplora fermamente l’accaduto e intende nello stesso tempo sensibilizzare per l’ennesima volta la propria tifoseria ad evitare l’accensione di petardi, torce e fumogeni prima, durante e dopo lo svolgimento delle partite amichevoli e di campionato. Il denaro può essere senz’altro utilizzato in modo più intelligente per il bene dell’Hockey Club Lugano.

HCLugano.ch

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa in particolar modo della copertura di tutto ciò che ruota attorno all’HC Lugano e alla NLA.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano