Social Media HSHS

Roller

Il coronavirus ferma anche il Roller Hockey, partite sospese fino al 30 novembre

Nella giornata di venerdì la federazione svizzera di Roller ha comunicato l’interruzione di tutti i campionati a causa dell’evoluzione della pandemia di coronavirus.

La decisione è stata presa per sostenere gli sforzi della Confederazione, dei Cantoni e della società per ridurre il numero dei casi il più rapidamente possibile.

Le gare sono al momento sospese fino al 30 novembre. I club possono continuare ad allenarsi, seguendo le disposizioni in vigore nel proprio cantone, e sono invitati a tenersi pronti a disputare le partite, secondo il calendario vigente, qualora la situazione dovesse migliorare.

La decisione non è giunta come un fulmine a ciel sereno, il Roller Club Biasca aveva infatti già anticipato i tempi sospendendo gli allenamenti del settore giovanile già il giorno precedente e pianificando un’eventuale ripresa solo dopo le vacanze autunnali con norme più restrittive.

Il coronavirus non fa dunque sconti e, dopo aver fermato unihockey e calcio regionale blocca anche il roller, gettando parecchie ombre sul futuro di questi sport “minori” che sopravvivono solo grazie al coinvolgimento della popolazione locale.

A cura di Marco Maggini

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Roller