Social Media HSHS

NHL

Il camp dei Maple Leafs si chiude senza la firma di Matthews

TORONTO – La prima scelta assoluta dell’ultimo Draft, Auston Matthews, ha partecipato al prospect development camp dei Maple Leafs, ed ha poi lasciato Toronto senza firmare il suo primo contratto NHL.

Il GM Lou Lamoriello non si è però scomposto: “Non abbiamo nulla da comunicare in merito al contratto di Auston sino a quando non ci sarà la firma”, ha spiegato. “Stiamo naturalmente discutendo con il suo agente e non credo ci vorrà molto per trovare un accordo. Ho totale fiducia che firmerà il contratto”.

Il problema sembra rappresentato dalla poca volontà di Lamoriello di concedere ai rookie dei signing bonus, cosa che dovrebbe essere però quasi automatica quando si tratta di una prima scelta assoluta.

Stando a SportsNet, il tipo di accordo che dovrebbe stipulare Matthews potrebbe prevedere un salario di 925’000 dollari ed un extra di 92’500 dollari in signing bonus, 850’000 dollari in bonus legati a prestazioni individiali (tot gol, assist, …) ed altri 2 milioni di dollari per bonus legati a primati a livello di lega, come la nomina per dei trofei di fine stagione o la capacità di essere tra i migliori marcatori della NHL.

I prossimi appuntamenti in cui ci si aspetta di vedere Matthews protagonista sono la World Cup of Hockey di Toronto a settembre ed il successivo training camp con i Maple Leafs.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL