Social Media HSHS

Leghe minori

Il Biasca di Pauli Jaks trova una bella vittoria contro il Weinfelden

12

BIASCA – Dopo il cambio di allenatore e l’arrivo in panchina di Pauli Jaks, il Biasca ha collezionato la sua seconda vittoria consecutiva vincendo e convincendo confrontato al Weinfelden. I padroni di casa hanno proposto un ottimo hockey soprattutto nella prima metà di incontro, con tutte le quattro linee rossoblù che hanno operato una pressione costante sul portiere avversario.

La rete di apertura è arrivata piuttosto velocemente – al 9’18” – grazie ad uno spunto di Balerna, il quale ha concretizzato dopo essersi costruito diverse buone occasioni nei minuti precedenti. Il raddoppio è poi arrivato nel finale di primo tempo grazie alla coppia formata dai fratelli Isabella, entrambi in crescita e capaci di trovare il 2-0 in contropiede in situazione di boxplay.

7

Nella seconda frazione il gioco è poi ripreso esattamente dove era stato interrotto, con il Biasca capace nuovamente di spingere e di ipotecare il risultato grazie al gol firmato da Christen, abile nello spiazzare il portiere Ralph Sonder con una bella finta.

Come ci ha abituati sinora, però, il Biasca ha vissuto un calo puntuale e, complice un gioco confuso, il Weinfelden è riuscito a risalire la china grazie alle reti di Dolana e Brem, i quali hanno riportato sotto gli ospiti. Questa volta però i ragazzi di Jaks non si sono fatti sorprendere e, riacquista la giusta grinta, nel terzo tempo hanno ripreso il filo del discorso e hanno chiuso il match sul 4-2 con Zanetti a porta vuota.

Una nota di merito va indubbiamente data al portiere ospite Sonder, capace di interventi decisivi che hanno dato la possibilità ai suoi di giocarsi il tutto e per tutto negli ultimi 20 minuti. Ciò che conta sono però i punti incamerati, che permettono al Biasca di guardare con ottimismo all’impegno di mercoledì, quando è in programma l’importante partita con il Coira.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Leghe minori