Social Media HSHS

Rockets

I Ticino Rockets non riescono a lasciare l’ultimo posto, vince il Winterthur 7-1

BIASCA – Martedì sera i Ticino Rockets hanno affrontato il Winterthur, uscendo sconfitti per 7-1 al termine di una gara che avrebbe potuto permettere ai rossoblù di lasciare l’ultimo posto in classifica.

I Rockets hanno giocato un discreto primo tempo, facendosi inizialmente preferire agli avversari, senza però riuscire a sfruttare le occasioni create.

Con il passare dei minuti gli uomini di Antisin si sono resi più pericolosi, andando vicini al gol una prima volta sullo scadere di una penalità inflitta a Payr per ostruzione. Nel frangente Müller è stato bravo a mantenere i Rockets in parità. Il vantaggio ospite è tuttavia arrivato a 20 secondi dalla prima sirena grazie a Bozon.

Nel secondo periodo i Rockets sono entrati sul ghiaccio con il piglio giusto e al 28esimo Haussener ha riportato il punteggio in parità in situazione di 4-contro-3.

Gli ospiti hanno però sfruttato un contropiede e al 35’ Brunner ha pescato Alihodzic completamente libero davanti alla porta avversaria che ha siglato il nuovo vantaggio ospite.

Dopo il nuovo vantaggio ospite i Rockets hanno lasciato troppo spazio agli avversari ed il Winterthur ne ha approfittato portandosi sul 3 a 1 meno di due minuti più tardi.

Nel terzo tempo i Ticino Rockets si sono poi spenti e così gli ospiti hanno dilagato rendendo la sconfitta per i Rockets oltremodo severa, portando il risultato sul 7-1.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets