Social Media HSHS

Rockets

Rockets KO solo all’overtime in casa del GCK, arriva il secondo punto

KÜSNACHT – I Ticino Rockets di Luca Cereda sono ancora alla ricerca della loro prima vittoria in NLB, ma nella serata di martedì è arrivato il secondo punticino nella lega cadetta, grazie ad una sconfitta per 3-2 contro i GCK Lions arrivata solo all’overtime, e per mano dell’ex biancoblù Michael Liniger.

I Rockets avevano iniziato bene la gara, tanto da segnare già dopo soli 18 secondi grazie a Trisconi, spunto seguito qualche minuto dopo dalla traversa di Stucki, che ha indotto il coach di casa Matti Alatalo a chiamare immediatamente il timeout.

La mossa ha l’effetto sperato, perchè al decimo minuto Marco Miranda trova il pareggio in situazione di 4-contro-4, mentre poco dopo una grande parata di Chmel ha mandato tutti alla pausa in parità.

Nel periodo centrale i ticinesi si costruiscono poi alcune altre occasioni per trovare il nuovo vantaggio, in particolare con Zanatta e Mazzolini, che non centrano però il bersaglio. Tutto rimandato dunque al terzo tempo, che inizia con il gol di Patrick Incir sulla scia di un powerplay, a cui risponde però ancora Marco Miranda a due minuti dalla terza sirena.

Con Juri sulla panchina dei penalizzati arriva poi come detto il gol decisivo di Liniger. Da segnalare la presenza in formazione del biancoblù Elias Bianchi, con i Rockets per riprendere condizione dopo la tonsillite ed autore di un assist.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets