Ciani Lugano
Gehri
Tipak
FSA

HeShootsHeScoores

I nuovi volti della NLA 2015/16: il giovane Auston Matthews

auston

E Età: 17 anni
Posizione: C
Altezza: 188cm
Peso: 88kg
Nazionalità:
Provenienza: U.S. National U18 Team
Contratto: 2015/16
Twitter:

Considerato come uno dei più grandi colpi del mercato dell’estate – oltre che il nome indubbiamente più chiacchierato, anche e soprattutto oltre oceano – Auston Matthews si ritroverà nell’inedito ruolo di giocatore straniero in NLA all’età di soli 18 anni, situazione sicuramente particolare ma che ben riflette il grande talento e potenziale del giovane di Scottsdale (Arizona).

Matthews è considerato dagli esperti come al futura prima scelta assoluta del Draft 2016, dopo che la sua data di nascita del 17 settembre gli ha impedito di essere considerato per le selezioni del 2015 per uno scarto di sole 48 ore… Al Draft 2015 erano infatti inclusi solamente i giovani nati prima del 15 settembre 1997.

L’attaccante – un centro naturale – era stato selezionato come 75esima scelta assoluta dalla formazione WHL degli Everett Silvertips, oggi allenata dall’ex biancoblù Kevin Constantine, ma aveva optato per giocare nel programma di sviluppo della selezione statunitense. Durante questo periodo ha fatto registrare numeri pazzeschi, tanto che la scorsa stagione in USDP ha ottenuto addirittura 116 punti (55 gol), superando il record nazionale stabilito da Patrick Kane, che nel 2005/06 si era fermato a quota 102.

Giocatore completo e capace di farsi apprezzare soprattutto in fase offensiva ma abile anche in quella difensiva, Matthews lo scorso anno ha già scritto un piccolo pezzo di storia, venendo schierato dalla Nazionale maggiore USA in una partita amichevole contro l’Austria, diventando il primo giocatore in assoluto a vestire la maglia a stelle e strisce prima di aver raggiunto l’età del Draft.

Il suo palmares lo ha invece visto vincere due medaglie d’oro ai Mondiali U18, l’ultima delle quali a Zugo e Lucerna, dove è stato anche premiato quale miglior attaccante, miglior marcatore (15 punti) e miglior realizzatore (otto gol), oltre che con il prestigioso titolo di MPV dell’intero torneo.

Nel momento in cui verrà draftato diventerà uno dei pochi giocatori NHL ad avere delle origini messicane, “club” in cui troviamo ad esempio Scott Gomez o Matthew Nieto. Con gli ZSC Lions ha firmato un contratto di una stagione e sarà allenato da Marc Crawford, coach con tantissima esperienza in NHL e con 549 vittorie all’attivo in panchina nel miglior campionato al mondo.

Il suo stile di gioco ricorda quello di Daniel Briere per quanto riguarda la tecnica, mentre il modo in cui utilizza il fisico e si crea degli spazi richiama molto Shane Doan, due giocatori che Matthews ha ammirato crescendo guardandoli giocare nei Phoenix Coyotes.




TUTTI I GIOCATORI PRESENTATI SINORA

Tony Martensson (Lugano)
Chad Kolarik (Kloten)
Alexandre Picard (Friborgo)
Trevor Smith (Berna)
Garrett Roe (Ginevra)
Phil Baltisberger (ZSC Lions)
Mark Olver (Kloten)
Tim Stapleton (Bienne)
Andrew Ebbett (Berna)
Cory Emmerton (Ambrì)
Giovanni Morini (Lugano)
Mikko Mäenpää (Ambrì)
Erik Gustafsson (Kloten)
Auston Matthews (ZSC Lions)
Jarkko Immonen (Zugo)
Kevin Clark (Langnau)
Cory Conacher (Berna)
Sakari Salminen (Friborgo)
Pius Suter (ZSC Lions)
Michael Fora (Ambrì)

Andrea Branca

Fondatore ed amministratore, Andrea è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media.