Social Media HSHS

Roller

I fratelli Boll sbancano Uri, il Roller Club Biasca si impone con il risultato di 3-1

Al termine di una partita condotta ampiamente, molto più di quanto non dica il 3-1 finale, il Biasca si impone in terra urana.

Il punteggio stretto è merito dei due portieri, da una parte Figueiredo, opposto per la prima volta ai suoi ex compagni di squadra, ha saputo rintuzzare costantemente le bordate dei ticinesi, mentre sull’altro fronte il suo omologo, Domenech Valls, è stato semplicemente impeccabile lungo tutto l’arco della sfida.

La partita si sblocca già nelle sue fasi iniziali, grazie a Gregorio Boll che in tuffo supera, con una prodezza, il portiere dei padroni di casa. Il Biasca non riesce a legittimare nel punteggio una certa supremazia sul piano del gioco e l’Uri pareggia su rigore quando al termine del primo tempo mancano poco più di due minuti.

La reazione dei ragazzi di Orlandi è però immediata e Camillo Boll riporta in vantaggio i suoi, con un’azione insistita, ancora prima della pausa.

Nella ripresa i campioni in carica si creano parecchie occasioni per allungare, senza però riuscire a mettere al sicuro il risultato, mentre i padroni di casa si affidano al contropiede per cercare il pareggio.

La bravura dei due portieri tiene inchiodato il punteggio fino a 8 minuti dal termine, quando Gregorio Boll trasforma il rigore che vale il 3-1 finale e la doppietta personale.

Grazie a questa vittoria il Biasca si stacca dal fondo classifica e lancia la rincorsa per un posto tra le prime quattro, sinonimo di playoff per il titolo. Prossimo impegno il 9 novembre, nuovamente in trasferta, contro il Wimmis.

A cura di Marco Maggini

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Roller