Social Media HSHS

SHL

I campioni dominano la SHL e Kent Johansson torna in panchina

1271829_10151899889917241_1519724642_o(© Skelleftea Facebook Page)

Prima o poi, viste le forze in campo, sarebbe capitato e alla fine lo Skelleftea si è impossessato della prima posizione della SHL scavando già un consistente “buco” di 7 punti sulla diretta inseguitrice Frölunda, oltretutto con una partita in meno.

Nonostante la continua dormia del loro giocatore simbolo, Bud Holloway, i gialloneri dispongono di un blocco di giocatori esperti e dotati di grande leadership, come Joakim Lindström, Oscar Möller o il francese Bellemare, in grado di condurre la squadra. Inoltre la coppia di portieri a disposizione del trio di coach Klockare-Robertsson-Walsson è di altissimo livello, come dimostrano la percentuale di parate di Svensson (93,8%) e Karlsson (92,3%).

L’unica sconfitta “recente” per i campioni in carica è arrivata contro il sorprendente neopromosso Leksand, issatosi al quarto posto in coabitazione col MODO e appena dietro al Växjö del giovane tecnico (34 anni) Sam Hallam. I neopromossi biancoblu stanno approfittando del momento di grazia del difensore offensivo Patrik Hersley, che vanta l’invidiabile bottino di 15 reti, tante quante il solo Hjalmarsson in campionato.

Abbastanza tranquilla la posizione del Lulea dello svizzero Dean Kukan, e nonostante qualche passo falso di troppo rimane in piena corsa per posizioni comode in vista dei playoff. Chi se la passa male è sicuramente l’Orebrö, che dopo una partenza a razzo è scivolata sino in ultima posizione, superato da AIK, HV 71, Linköping e Färjestad nelle ultime due settimane.

La dirigenza, in questo caso non è rimasta a guardare e per tentare di invertire la pericolosa tendenza, sostituendo l’inesperto Patrik Ross con il ben più navigato ex bianconero Kent Johansson, rimasto “a piedi” dopo non essere stato confermato dal Frölunda al termine dello scorso campionato.

La classifica dei marcatori è tutta a marca svedese, con Linus Klasen del Lulea (14/21) davanti alla coppia del Linköping formata da Pär Arlbrandt (12/23) e Simon Hjalmarsson (15/11).

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in SHL