Social Media HSHS

Mondiali 2014

Harijs Vitolins sarà il primo straniero a dirigere la Nazionale russa

MINSK – Con la squalifica dell’head coach Znarok, domenica sera la Russia verrà diretta dall’ex giocatore dell’Ambrì Piotta, Harijs Vitolins, la cui presenza sulla panchina è destinata ad entrare nella storia.

Vitolins, lettone, diventerà infatti il primo non-russo della storia a dirigere la Nazionale. Il 46enne sarà il prossimo anno l’allenatore della Dynamo Mosca in KHL, dopo esserne stato l’assistente dal 2010 a questa parte.

Aveva debuttato come assistente sulla panchina della Lettonia nel 2004/05, mentre la sua prima avventura da head coach l’ha vissuta in Svizzera alla transenna dei Pikes Oberthurgau.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Mondiali 2014