Social Media HSHS

Mondiali 2014

Harijs Vitolins sarà il primo straniero a dirigere la Nazionale russa

MINSK – Con la squalifica dell’head coach Znarok, domenica sera la Russia verrà diretta dall’ex giocatore dell’Ambrì Piotta, Harijs Vitolins, la cui presenza sulla panchina è destinata ad entrare nella storia.

Vitolins, lettone, diventerà infatti il primo non-russo della storia a dirigere la Nazionale. Il 46enne sarà il prossimo anno l’allenatore della Dynamo Mosca in KHL, dopo esserne stato l’assistente dal 2010 a questa parte.

Aveva debuttato come assistente sulla panchina della Lettonia nel 2004/05, mentre la sua prima avventura da head coach l’ha vissuta in Svizzera alla transenna dei Pikes Oberthurgau.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in Mondiali 2014