Social Media HSHS

Mondiali 2017

Hardy protagonista di una vittoria storica, USA trascinati da Keller

Piccola grande impresa della Nazionale francese, che nel pomeriggio è riuscita per la prima volta nella storia a battere la Finlandia, imponendosi con un chiaro 5-1 frutto anche di una strepitosa partita del portiere Florian Hardy, in pista al posto dell’indisponibile Cristobal Huet.

Le sue 42 parate sono state fondamentali, considerando anche che di tiri la rappresentativa di casa ne ha effettuati solamente 26, sufficienti però per ottenere un largo vantaggio.

Protagonisti in questo senso l’attaccante dei Philadelphia Flyers, Pierre-Edouard Bellemare, e soprattutto il suo collega ai Dallas Stars, Antoine Roussel. L’unico gol sul fronte finlandese è invece stato firmato da Mikko Lehtonen.

Nel Gruppo A invece netta vittoria degli USA, che sono riusciti a sbarazzarsi della Danimarca per 7-2. Il match è stato deciso dal giocatore più giovane presente nella rosa statunitense, il 18enne Clayton Keller, che ha messo a referto un hat trick.

Le altre reti degli States hanno portato la firma di Anders Lee e Johnny Gaudreau nel primo tempo, arrivate entrambe in powerplay per un parziale di 3-1. Dopo il gol dell’aggancio danese di Nichlas Hardt, gli USA hanno chiuso la pendenza nel periodo centrale, andando a segno altre tre volte e con Lee capace di firmare una doppietta.

D’accademia il terzo conclusivo, utile solamente a permettere al giovane Keller di ottenere la tripletta.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Mondiali 2017