Social Media HSHS

Lugano

Habisreutinger fa il punto sugli stranieri, Sondell in partenza

LUGANO – Le voci si susseguivano ormai da settimane, ma ora è arrivata la conferma direttamente dal direttore sportivo del Lugano, Roland Habisreutinger, nel corso della trasmissione Fuorigioco su Teleticino: “Daniel Sondell non fa più parte dei nostri piani e stiamo cercando una soluzione che soddisfi entrambe le parti. Non sappiamo quando troveremo la soluzione ma di sicuro Sondell non giocherà più per il Lugano”.

Per il direttore sportivo bianconero, il difensore svedese “ha mostrato buone cose in power play, ma non si è dimostrato solido abbastanza per il tipo di gioco che cerchiamo.”

Diversa per contro la situazione di Patrik Zackrisson, finito anche lui in sovrannumero per qualche partita dopo un inizio stentato, ma Habisreutinger non ha intenzione di liberarsi del numero 19: “Zackrisson rimane un giocatore del Lugano e non vogliamo farlo partire, siamo sicuri delle sue qualità e le mostrerà, come successo per Tony Martensson la scorsa stagione. Non vogliamo credere che non sia in grado di adattarsi all’hockey svizzero”.

Per quanto riguarda l’attuale filosofia sugli stranieri della squadra, il direttore sportivo si è espresso così: “I giocatori europei sono sempre più facili da integrare e adattare al nostro hockey, ma la componente canadese è molto importante per ciò che riguarda l’aspetto emozionale e l’aggressività, occorre solo trovare il giusto mix”.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano