Social Media HSHS

NHL

Gli Islanders ed altri club NHL furiosi per gli infortuni olimpici

garth(bleacherreport.net)

Durante i giochi olimpici John Tavares ha subito un infortunio che lo costringerà a saltare tutta la stagione NHL. Prevedibilmente è arrivata puntuale la reazione del GM dei New York Islanders, Garth Snow, arrabbiatissimo per aver perso il capitano ed il miglior giocatore della sua squadra.

“Ci penseranno la IIHF o la IOC a rimborsare i nostri abbonati adesso?!?”, ha commentato. “Tutto questo è ridicolo. Si vuole avere tutti i benefici del poter far giocare i giocatori NHL alle Olimpiadi, ma non si è assolutamente disposti a pagare nel caso si infortunino”.

La sfuriata è effettivamente di quelle comprensibili e le sue obiezioni sono tra quelle che bisognerà considerare nel momento in cui si discuterà concretamente sulla possibilità dei giocatori NHL di partecipare alle Olimpiadi del 2018. Gli Islanders non sono infatti stata l’unica squadra ad essere danneggiata dalle Olimpiadi.

Sono infatti ben cinque i giocatori ad essere stati infortunati durante i Giochi, Tavares compreso, ovvero Henrik Zetterberg (schiena), Mats Zuccarello (mano), Tomas Kopecky (colpo alla testa) e Aleksander Barkov (ginocchio).

“La situazione non riguarda l’essere qualificati ai playoff o meno – ha concluso Snow – il punto è che il nostro miglior giocatore si è infortunato mentre non stava giocando con noi. Questo è assolutamente inacettabile!”.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all’Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL