Social Media HSHS

NHL

Gary Bettman propone uno stop di 2 settimane nelle discussioni

(NHL.com)

TORONTO – Il lockout è oramai protagonista da quasi nove settimane e, giunti a questo punto, pare che NHL ed NHLPA non abbiano altra soluzione se non prendersi una pausa. Il commissario della lega, Gary Bettman, ha infatti suggerito un break di due settimane nelle negoziazioni dopo una telefonata con Donald Fehr nella quale quest’ultimo affermava di non sapere come le due parti potessero procedere allo stato attuale.

Fehr non ha però fornito immediatamente una risposta, ma illustrerà la proposta all’interno della sua organizzazione prima di prendere una posizione in merito. Molto spesso, infatti, la NHLPA ha affermato di preferire continui (seppur poco fruttuosi) incontri, piuttosto di un distacco totale.

Secondo le previsioni la NHL inizierà a cancellare altre partite dal calendario a partire dal 30 novembre, rendendo così ancor meno probabile l’inizio di una regular season a 68 incontri. La speranza di vedere perlomeno una stagione accorciata non è ancora andata perduta (nel 1994, ad esempio, si iniziò a gennaio), ma indubbiamente la situazione in cui ci si ritrova è via via sempre più grave.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in NHL