Social Media HSHS

Lugano

È saltato all’ultimo uno scambio che avrebbe portato Suri a Lugano e Brunner a Zugo

LUGANO – L’ultima settimana è stata decisamente movimentata a livello di mercato, con il mancato arrivo di Reto Suri a Lugano ed il passaggio di Damien Brunner al Bienne.

In questo senso, stando a quanto scrive Klaus Zaugg sul portale Watson, i due giocatori erano destinati ad essere i protagonisti di uno scambio, con Brunner a fare ritorno alla Bossard Arena e Suri in arrivo nella neo battezzata Corner Arena.

Lo Zugo ha però rinunciato allo scambio all’ultimo secondo, facendo cadere la trattativa, che avrebbe dovuto vedere Suri accordarsi con bianconeri per tre stagioni, come aveva indicato LaRegione.

Della situazione venutasi a creare ha beneficiato il Bienne, che ha potuto mettere sotto contratto con dei termini che rientrano nelle possibilità del club un giocatore che viene valutato come ideale per lo stile di gioco proposto da Törmänen.

In questo senso il DS Martin Steinegger non ha voluto fare cifre, ma ha affermato che Brunner non è il giocatore più pagato della squadra.



Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano