Social Media HSHS

Sochi 2014

Dopo tante peripezie, Bäckstrom riceve l’argento olimpico

BwMLyGCIgAArnHZ
(© Twitter Brynas)

GAVLE – Dopo diversi mesi dal termine delle Olimpiadi di Sochi, l’attaccante svedese Nicklas Bäckstrom ha finalmente ricevuto la medaglia d’argento guadagnata dalla sua Nazionale durante i giochi.

Il 26enne centro dei Washington Capitals non ricorderà però con piacere l’avventura in Russia, dato che era stato trovato positivo alla pseudoefedrina, presente nel suo corpo in quantità eccessiva ed irregolare e che aveva portato alla sua sospensione proprio nel giorno della finale contro il Canada.

La commissione disciplinare ha stabilito che la sospensione provvisoria del giocatore era completamente legittima date le circostanze, ma l’inchiesta ha poi stabilito che non vi sono indicazioni che provano l’intenzione di Bäckstrom di aumentare le sue prestazioni assumendo la sostanza.

Il giocatore aveva inoltre ricevuto il “via libera” da parte del medico della squadra, con la sicurezza che l’utilizzo di un dato farmaco non avrebbe portato il livello di pseudoefedrina nel suo corpo oltre il limite consentito. Per questo motivo è stato deciso di acconsentire alla consegna della medaglia d’argento a Bäckstrom.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all’Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Sochi 2014