Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Dopo la pausa il derby torna immediatamente protagonista

(A. Branca)

LUGANO – Ambrì Piotta e Lugano tornano ad affrontarsi dopo solo 11 giorni dal derby vinto dai biancoblù alla Valascia, in quella che questa sera sarà la terza sfida cantonale di questo campionato. I leventinesi arriveranno all’incontro forti dei sei punti ottenuti nell’ultimo doppio turno, che ha così concluso un periodo decisamente proficuo che coincide con il ritorno di Serge Pelletier in panchina. Meno felici invece le ultime settimane per il Lugano, uscito dal ghiaccio sconfitto in quattro occasioni su cinque e capace di reagire solamente nell’ultima uscita, quando i bianconeri avevano letteralmente spazzato via il Rapperswil con un 9-0.

I molti infortuni hanno indubbiamente avuto un impatto importante sulle ultime uscite del Lugano, che affronterà questa sera l’Ambrì quasi con la stessa formazione portata in pista di recente. Oltre ad i soliti assenti, infatti, dovrebbe mancare solamente il giovane Luca Fazzini, impegnato la scorsa settimana con la Nazionale U20 in Nordamerica e che tornerà in patria solamente in giornata.

Sollevano invece preoccupazione i recenti aggiornamenti sullo stato di salute di Brady Murray che, dopo essere stato operato alla spalla in agosto, pare non guarire come inizialmente previsto. Come si può leggere sul quotidiano LaRegione, Murray è attualmente in cura presso una clinica specializzata in Minnesota, ma un suo ritorno potrebbe farsi attendere parecchio.

(A. Branca)

Passando invece sul fronte biancoblù, per il derby è in forse la presenza del Top Scorer, Jason Williams, il quale potrebbe essere costretto ad alzare bandiera bianca a causa di dolori alla schiena. Rimesso in sesto a tempo record per l’ultimo weekend di campionato nonostante dei problemi agli adduttori, Williams non ha potuto allenarsi con regolarità negli ultimi giorni. Ogni decisione verrà di conseguenza rimandata ad oggi.

Come nel caso di Luca Fazzini, non saranno naturalmente della partita Daniele Grassi ed Isacco Dotti, anche loro impegnati con la U20. Torneranno invece a disposizione di Serge Pelletier, l’attaccante Roman Botta ed il difensore Giacomo Casserini, mentre è ancora in forse un possibile impiego di Reto Raffainer. Nulla da fare, invece, per Martin Höhener.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Altri articoli in Ambrì Piotta