Social Media HSHS

Lugano

Dopo la partecipazione alle Olimpiadi, Bobby Sanguinetti spera nel ritorno in Nordamerica

WILMINGTON – L’ex difensore del Lugano, Bobby Sanguinetti, è stato l’ospite d’onore dell’annuale pranzo organizzato dalla Greater Wilmington Sports Hall of Fame, organizzazione che rende omaggio ai cittadini di Wilmington che si distinguono nel mondo dello sport.

Sanguinetti vive infatti con la sua famiglia nel North Carolina, ed è stato omaggiato in seguito alla sua partecipazione alle recente Olimpiadi con la maglia degli Stati Uniti, un evento per lui eccezionale e reso possibile dalla rinuncia da parte della NHL al torneo.

L’ex bianconero ha condiviso la sua esperienza con i presenti, parlando anche di altri aspetti della sua carriera, come il fatto di essere stato scelto al primo turno dei New York Rangers.

Nel suo discorso Sanguinetti ha ammesso di sperare che la sua partecipazione alle Olimpiadi possa aprire nuove porte nella sua carriera per un ritorno in Nordamerica.

“Io e la mia famiglia abitiamo a Wilmington solamente per pochi mesi… Molti amici mi prendono in giro perché dicono che la città è stupenda nel mese di ottobre, spero nel prossimo futuro di poter passare qui molti più mesi all’anno”, ha spiegato.

Sanguinetti ha passato le ultime due stagioni in Svizzera e nell’ultimo campionato ha ottenuto un bottino di 39 punti in 63 partite giocate con il Lugano.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano