Social Media HSHS

NHL

Dopo il trade di Bernier, dove sarà il futuro di Roberto Luongo?

6333321687_9f68c8bfe4_z

VANCOUVER – Con il passaggio di Jonathan Bernier ai Toronto Maple Leafs, per i Vancouver Canucks potrebbe essere ancora più difficile riuscire a portare a segno il tormentato trade di Roberto Luongo, da tempo in attesa di trovare una franchigia in cui ricoprire nuovamente il ruolo di titolare.

Non era infatti un segreto che una delle principali possibili destinazioni per il portiere di origini italiane fosse proprio Toronto, squadra alla ricerca da anni di un vero numero uno tra i pali. Attualmente i possibili candidati ad un suo ingaggio rimangono i New York Islanders, i Florida Panthers ed i Phoenix Coyotes.

Gli Islanders devono affrontare il problema dell’età di Evgeni Nabokov (37 anni), e Rick DiPietro non è sicuramente la risposta (anzi, ci si aspetta il buyout). La compagine di Long Island potrebbe far rientrare lo svizzero Nino Niederreiter in un ipotetico trade con Vancouver (vista la volontà di Nino di lasciare New York), che riporterebbe Luongo agli Islanders, dove aveva già giocato 24 partite nel 2000.

I Florida Panthers – formazione di cui Luongo aveva difeso la porta dal 2000 al 2006 – rappresenterebbero un’opzione perfetta, dato che il canadese passa proprio in Florida il periodo in cui non è impegnato hockeyisticamente. Attualmente tra i pali i Cats avrebbero Scott Clemmensen e Jacob Markstrom, non propriamente la coppia più invidiata della lega.

I Phoenix Coyotes rappresenterebbero una terza opzione nel caso in cui i gravi guai societari trovassero presto soluzione. La loro intenzione è indubbiamente quella di riportare nel deserto Mike Smith rinnovandogli il contratto (sarà dal 5 luglio UFA), ma nel caso questo non fosse possibile, Roberto Luongo rappresenterebbe sicuramente un’ottima alternativa.

Luongo nella stagione 2013 ha disputato 20 partite di regular season, con una media di parate del 90.7% e 2.56 reti subite a partite. Ha poi disputato anche 3 partite di playoff (9.15%, 2.57 GAA).

Che ne pensate? Dove finirà secondo voi Roberto Luongo?

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL