Social Media HSHS

NHL

Diaz: “Lavoro duro e rimango positivo senza pensare troppo”

diaz

NEW YORK – Dopo essere stato scambiato dai Vancouver Canucks ai New York Rangers, il difensore rossocrociato Raphael Diaz ha rilasciato nella giornata di lunedì la sua prima intervista a Blueshirtsunited.com, portale ufficiale della franchigia che ha potuto scambiare alcune opinioni con il nuovo arrivato.

“Cerco di allenarmi al meglio e di stare positivo – ha commentato – lavoro duro e questo è tutto ciò che posso fare. Per me questo è stato sinora un anno divertente… Ho iniziato la stagione a Montreal e poi sono stato scambiato a Vancouver, dove ho dovuto adattarmi ad un nuovo coach e a un nuovo sistema”.

“In seguito sono andato a Sochi per le Olimpiadi – ha commentato – ed anche li la squadra era tutta nuova. Quando sono tornato ho giocato due partite come attaccante e poi sono stato girato a New York… Anche qui si ricomincia da zero, ma prendo giorno per giorno cercando di essere al meglio della forma. Non bisogna pensare troppo lontano”.

“Tutta la squadra è stata molto gentile con me sin dal primo giorno. Sono arrivato quando giocavamo in Carolina e tutti mi hanno subito invitato ad uscire e siamo andati a cena. È stato davvero carino. Ti senti subito parte della squadra”.

Diaz in questo campionato NHL ha ottenuto 11 punti in 46 incontri con i Montreal Canadiens, a cui si sono aggiunti 2 punti con la maglia dei Vancouver Canucks. Non ha invece disputato ancora alcuna partita con i New York Rangers.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL