Social Media HSHS

National League

Davos battuto 4-3 dal Barys Astana nella prima amichevole stagionale

Hockey_Club_Davos.svg
DAVOS – BARYS ASTANA

3-4

(1-0, 0-1, 2-3)

377px-Barys_Astana_Logo.svg
Reti: 15’42 Camperchioli (Jan Von Arx, Reto Von Arx) 1-9, 37’32 Savchenko (Lakiza) 1-1, 51’46 Lundin (Dallman) 1-2, 53’40 Lindgren 2-2, 57’23 Rymarev (Bochenski) 2-3, 58’25 Rudenko (Pushkarev) 2-4, 59’38 Wieser (Camperchioli, Sieber) 3-4

Note: Vaillant Arena, 1’026 spettatori.
Penalità: Davos 5×2′, Barys Astana 5×2′ + 1×10′ (Dustin Byod)

DAVOS – Il Davos di Arno Del Curto è stata la prima squadra di NLA a scendere in pista per un’amichevole prestagionale, affrontando mercoledì sera il Barys Astana, formazione kazaka che milita in KHL e che la passata stagione è stata eliminata dai playoff allo stadio delle semifinali di Conference.

Senza gli infortunati Forster, Hofmann e Sciaroni i grigionesi sono stati battuti per 4-3 alla Vaillant Arena, popolata da un migliaio di spettatori che hanno potuto assistere al debutto di diversi nuovi arrivati tra cui Du Bois, Axelsson, Simion e Jörg.

La prima rete della stagione 2013/14 del Davos è stata firmata da Camperchioli, che è andato a segno per la prima volta con la maglia grigionese dopo aver giocato tre match la passata stagione, senza però trovare la via del gol. Gli ospiti hanno però impattato con Savchenko al 37’32, dopo che il Davos aveva superato indenne una situazione di inferiorità.

Il vantaggio dei kazaki è arrivato nelle prime battute del terzo tempo grazie allo statunitense Mike Lundin, ex Lightning, Wild e Senators. Il Davos ha però ritrovato il pareggio dopo solo 120 secondi con Perttu Lindgren, lo scorso campionato autore di 13 centri in 54 match.

Nel giro di pochi attimi  – dal 57’23 al 58’25 – il match è però scivolato dalle mani dei ragazzi di Del Curto, che hanno fatalmente incassato due reti in rapida successione. I grigionesi si sono rifatti sotto a 22” dalla terza sirena con Wieser, ma la rimonta è rimasta incompiuta.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in National League