Social Media HSHS

NHL

Columbus vuole ancora i playoff, ma Panarin e Bobrovsky sono delle incertezze enormi

Le due superstar sono in scadenza di contratto e, se non si arriverà al rinnovo, Columbus farà di tutto per scambiarle entro il mese di febbraio. Dalla loro situazione dipenderà gran parte della stagione dei Blue Jackets

A partire dal 3 ottobre ricomincerà lo spettacolo della NHL, con quattro partite che daranno il via ufficialmente al campionato più bello del mondo.

Anche quest’anno HSHS vi proporrà la presentazione di tutte e 31 le franchigie della NHL, con degli articoli riassuntivi che ci accompagneranno sino ad inizio ottobre.


BLUE JACKETS

La rosa 2018/19

PORTIERI
Sergei Bobrovsky, Joonas Korpisalo

DIFENSORI
Seth Jones, David Savard, Ryan Murray, Markus Nutivaara, Zachary Werenski, Dean Kukan, Scott Harrington

ATTACCANTI
Artemi Panarin, Cam Atkinson, Brandon Dubinsky, Nick Foligno, Alexander Wennberg, Boone Jenner, Riley Nash, Oliver Bjorkstrand, Josh Anderson, Pierre-Luc Dubois, Sonny Milano, Lukas Sedlak, Markus Hännikäinen, Anthony Duclair


I Columbus Blue Jackets sono ad un importante crocevia, che determinerà i prossimi anni della franchigia. Con Artemi Panarin e Sergei Bobrovsky in scadenza di contratto, il GM Jarmo Kekalainen dovrà presto prendere delle fondamentali decisioni per il futuro, in particolar modo nei confronti dell’attaccante – lo scorso anno autore di 82 punti in 81 partite – che non sembra incline a restare nell’Ohio.

Se la sua partenza sembra probabile, sta diventando sempre più ipotizzabile anche l’addio a Bobrovsky, fenomenale lo scorso anno ma che potrebbe essere lasciato partire se vi sarà sufficientemente fiducia nei giovani portieri presenti nell’organizzazione. Questi ultimi rispondo sicuramente ai nomi di Joonas Korpisalo ed Elvis Merzlikins.

A livello complessivo i Blue Jackets sono reduci dalle prime due stagioni della loro storia in cui sono riusciti a qualificarsi consecutivamente per i playoff, venendo poi eliminati dai futuri campioni (Penguins nel 2017, Capitals lo scorso anno). La strada intrapresa è dunque quella giusta.

Sul fronte offensivo molto dipenderà dalla presenza o meno di Artemi Panarin nel lineup, anche se trattenerlo oltre la deadline di febbraio senza arrivare ad un rinnovo sarebbe disastroso, perché i Blue Jackets finirebbero per vederlo partire da UFA. La situazione di Tavares e gli Islanders insegna.

La sua partenza sarà comunque insostituibile per Columbus, visto che dal suo arrivo in NHL solamente sei giocatori hanno messo a segno più punti di lui, e questi portano il nome di Patrick Kane, Sidney Crosby, Connor McDavid, Nikita Kucherov, Blake Wheeler e Jamie Benn.

A prescindere da questo, la squadra allenata da Tortorella – fresco di rinnovo – avrà bisogno di maggiori bocche da fuoco, ed in questo senso ci si aspetta un contributo al rialzo da parte dei vari Cam Atkinson, Nick Foligno, Boone Jenner ed Alexander Wennberg. Molto promettente invece lo sviluppo del giovane Pierre-Luc Dubois, autore la passata stagione di 48 punti in 82 match.

La difesa continuerà invece a rappresentare la forza della rosa. Seth Jones ha i numeri per essere una superstar, ed anche il 21enne Zach Werenski è tra i giovani difensori più talentuosi della lega. Il reparto ha visto l’addio di Jack Johnson e Ian Cole, di conseguenza starà a David Savard e Ryan Murray prendersi maggiori responsabilità. Tra chi cercherà di ritagliarsi un ruolo ci sarà inoltre il rossocrociato Dean Kukan.

Dei portieri in parte si è invece già detto. Bobrovsky è uno dei migliori al mondo tra i pali, ma il suo contratto in scadenza rappresenta una spada di Damocle e, se non arriverà il rinnovo, Columbus cercherà di scambiarlo a febbraio. Alle sue spalle c’è il talentuoso Korpisalo, mentre tra un anno verrà innestato anche Elvis Merzlikins, attualmente tra i portieri più promettenti al di fuori della NHL.


Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL