Social Media HSHS

NHL

Chicago Blackhawks ed Anaheim Ducks molto bene, Avs e Kings ok

5452474611_6fac9a4b74_z(Bridgetds)

Inutile ribadire quanto a questo punto della stagione Blackhawks e Ducks siano le due squadre più in forma del momento nella Western Conference, sia per il gioco mostrato, sia per i punti collezionati. È anche vero però, che dopo un inizio precario alcune compagini si stanno sensibilmente risollevando dalle parti basse della classifica. Si pensi soprattutto ai Coyotes, ai Blues e ai Predators. Colorado e Los Angeles sono altri due buoni esempi. Ma andiamo con ordine.

Martedì a Vancouver si è forse giocata la partita più interessante della settimana. I Blackhawks hanno reso visita ai Canucks, garantendo un match indiscutibilmente molto interessante e combattuto. A dimostrare l’ottimo momento delle due franchigie ed un certo equilibrio che persiste tra di esse ci ha pensato il risultato. Proprio come nella gara precedente giocata contro St. Louis, i Canucks sono riusciti con caparbietà a pervenire al pareggio negli istanti finali di partita. La sfida si è poi decisa ai rigori, con l’ennesima vittoria di Kane e compagni a scapito dei padroni di casa di Cory Schneider, questa volta preferito a Luongo. 4-3 il risultato finale.

Anche tra Nashville e Detroit si è giocata una partita dalle mille emozioni. Dopo essersi portati sul 2-0, i padroni di casa hanno subito la rimonta a opera soprattutto della prima linea dei Red Wings. Datsyuk ha decisamente impressionato, ribadendo di essere un giocatore dalla tecnica sopraffina e dalle mani d’oro. A testimoniarlo è il video della rete del pareggio, caduta in un momento decisivo della sfida.

La partita si è decisa all’overtime, grazie ad una rete di Weber che ha regalato la vittoria ai Predators. Risultato finale di 4-3. Soddisfazione per l’elvetico Roman Josi. L’ex difensore del Berna ha infatti trovato la prima rete della stagione, dopo un tiro da posizione angolata dalla linea blu. C’è anche altro però per cui essere soddisfatti. Josi è infatti uno dei giocatori più schierati (nell’arco di un incontro) di tutta la lega. Il tempo trascorso sul ghiaccio varia in media tra i 23 e i 25 minuti di gioco. Dopo Brunner, Sbisa e Hiller anche il giovane Roman Josi sta dunque regalando grandi soddisfazioni al popolo svizzero.

Per quanto riguarda invece le squadre che negli ultimi incontri si stanno pian piano risollevando dalle parti basse della classifica, troviamo soprattutto i Colorado Avalanche di Matt Duchene e i Los Angeles Kings di Dustin Brown. Entrambe le squadre giungono infatti da una positiva serie di due vittorie consecutive. L’ultima degli Avs è arrivata a scapito dei Blues, grazie all’unica rete della serata siglata dalla squadra di Denver nel tempo supplementare. Colorado che sabato renderà visita proprio ai Kings allo Staples Center.

5252811623_42b46b543f_z(Bridgetds)

La squadra di Darryl Sutter arriva da due importanti vittorie in vista playoff. Dopo aver sconfitto gli Edmonton Oilers di Ralph Krueger per 3-1, i californiani sono riusciti a confezionare per la prima volta in questa stagione una miniserie di due vittorie consecutive, a scapito dei Calgary Flames. Ancora privi di Sven Bärtschi (infortunato), i Flames sono stati vittima per tutti i sessanta minuti dell’asfissiante forechecking dei Los Angeles Kings. Partita a senso unico che si è decisa sostanzialmente nel primo terzo, quando Trevor Lewis ha siglato il game winning goal. Da segnalare ancora una volta che, nonostante i progressi dimostrati da Jonathan Quick negli ultimi incontri disputati, a difendere la gabbia dei campioni è stato scelto nuovamente Jonathan Bernier.

Continua il vero e proprio calvario dei Columbus Blue Jackets. La squadra dell’Ohio è stata sconfitta dai Ducks nella notte di martedì. Seppur con risultato risicato, i Blue Jackets hanno incassato la terza sconfitta consecutiva e si ritrovano desolatamente ultimi della propria conference, come pure dell’intera NHL.

Redattore. Axl Stadler si occupa in particolar modo della copertura post partita delle partite dell'HC Ambrì Piotta. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL