Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Cereda: “La squadra sta spingendo sul gas in allenamento, questi sono i frutti del lavoro”

Il coach è soddisfatto: “Una volta pulite alcune parti del nostro gioco siamo stati la miglior squadra in pista. Sabato a Langnau ci aspetta una nuova battaglia, non c’è troppo tempo per goderci il successo”

AMBRÌ – Concentrato e sempre fedele ai suoi principi, l’Ambrì Piotta ha saputo fare suo l’ultimo derby stagionale con una prova di grande sostanza, facendo la differenza nei confronti del Lugano soprattutto sul piano della gestione delle fasi del match.

“È stata una bella partita, con tante emozioni”, ha commentato coach Luca Cereda. “All’inizio abbiamo perso qualche disco di troppo in zona difensiva, questa ha permesso al Lugano di creare delle occasioni da gol, ma dal momento in cui abbiamo pulito questa parte del nostro gioco credo che siamo stati la miglior squadra sul ghiaccio. Alla fine abbiamo meritatamente vinto la partita”.

Avete vissuto un inizio difficile, ma siete stati bravi a rientrare e a gestire poi il match una volta ottenuto il vantaggio…
“Credo che i due momenti chiave della partita siano rappresentati dal nostro primo gol, che ha liberato un po’ di energia positiva, e poi l’inizio del secondo tempo, quando i giocatori non si sono seduti dopo la rimonta ma sono stati bravi a continuare a spingere”.

La squadra ha dimostrato nuovamente di interpretare al meglio i tuoi messaggi…
“Sono contento. I ragazzi hanno lavorato molto bene nelle ultime due settimane e dalla partita casalinga contro lo Zugo hanno davvero schiacciato sul pedale del gas in allenamento. Come diciamo sempre, crediamo veramente che nello sport non ci siano magie, ma quando lavori bene poi raccogli anche qualche frutto… Il derby di venerdì sera ne è una dimostrazione. Questo ti permette anche di crearti una certa fiducia, che non arriva dal cielo ma deve essere cercata e trovata in allenamento”.

Fondamentali anche le fase in inferiorità numerica, specialmente quei due boxplay consecutivi in un momento molto delicato…
“Gli special teams in generale li abbiamo giocati bene. In powerplay siamo riusciti a creare delle buone occasioni, mentre in boxplay si tratta sempre di non concedere troppo… La cosa fondamentale è sempre quella di creare momentum e venerdì i ragazzi sono stati bravi a farlo lavorando molto duro e mettendo pressione a tutta pista”.

Avete vinto un derby molto atteso… Si riesce a gustare appieno questo successo, oppure si cerca di calmare l’euforia per guardare subito al Langnau?
“Fino a mezzanotte è giusto che i giocatori si godano la vittoria, credo sia importante perchè è stata meritata da tutti. Dopo però dobbiamo ricominciare subito a guardare avanti, abbiamo fatto due passi nella giusta direzione in questo spezzone finale ma ne rimangono ancora otto… La strada è ancora relativamente lunga e sabato sera c’è un’altra battaglia, dunque è meglio subito rientrare nel giusto modus perché sarà una partita difficile”.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta