Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Cereda: “Insistere per trovare costanza, non cadrà dal cielo e da lunedì si torna a spingere”

Il coach è complessivamente soddisfatto: “Le prestazioni sono sufficienti, ma dobbiamo fare meglio in alcune fasi. Finora abbiamo giocato veramente male solo un tempo, il terzo contro il Rapperswil”

AMBRÌ – Coach Luca Cereda è soddisfatto, dopo l’opaca prestazione di Langnau la sua squadra ha fornito una prova positiva contro il più quotato Zugo, guadagnandosi il secondo punto del weekend.

“La squadra stavolta ha vinto un punto”, ha commentato l’allenatore dei leventinesi. “È stata un’altra prova che quando mettiamo la passione e lo sforzo di squadra, non conta tanto in che pista giochiamo o chi è l’avversario. Sabato i ragazzi sono stati bravi a farlo, ora si tratta di trovare la costanza nella prestazione ed arriveranno anche le vittorie”.

Un solo punticino, ma il sapore che lascia è molto diverso rispetto a quello della Ilfis…
“Quella di Langnau è stata indubbiamente la nostra peggior partita della stagione, nonostante questo i ragazzi avrebbero anche potuto vincerla. Finora abbiamo giocato veramente male solo un tempo, il terzo contro il Rapperswil, dunque si tratta di trovare appunto costanza. Questa non cadrà dal cielo, dunque ora recuperiamo le energie ma da lunedì bisognerà cominciare a spingere forte”.

Ha vissuto un ottimo weekend Nättinen, già autore di due reti…
“Non era semplice per lui rientrare dopo un mesetto di assenza. Anche per lui vale il discorso di continuare a lavorare per trovare il timing con i compagni, la strada è quella giusta e deve insistere. Per noi non c’è alcuna differenza in quale linea viene schierato, l’unica cosa che deve fare è lavorare, lo ha fatto ed ha trovato anche delle reti”.

Avete vissuto una serata carica di emozioni, ed è ciò di cui avete bisogno…
“Sì c’erano tante emozioni, soprattutto nel secondo tempo. Nel terzo la squadra è stata brava a controllarle ed usarle per giocare meglio, ma un complimento va fatto anche al nostro pubblico perché abbiamo vissuto di nuovo le vecchie emozioni della Valascia. È stata una bella serata di hockey, purtroppo siamo usciti sconfitti ma la prestazione era buona e su questo dobbiamo costruire”.

Avete perso cinque partite su sei, ma complessivamente sembri soddisfatto…
“Abbiamo trovato una certa stabilità, ma possiamo e dobbiamo ancora migliorare in alcuni aspetti, soprattutto in quello che è il forecheck per guadagnare ancora più dischi. Ad oggi le prestazioni sono sufficienti, dobbiamo fare meglio in alcune fasi del gioco ma la strada è quella giusta… Sinora abbiamo incassato cinque sconfitte, in cui il nostro avversario non ha rubato nulla, ma se quelle partite le avessimo vinte noi non avremmo a nostra volta rubato niente. Dobbiamo insistere”.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta