Social Media HSHS

Rockets

Buona prova dei Ticino Rockets, battuti di misura dalla capolista La Chaux-de-Fonds

BIASCA – I Ticino Rockets venerdì sera hanno dimostrato di potersela giocare anche contro i primi in classifica. Il La Chaux-de-Fonds di Pelletier è andato in vantaggio alla prima vera occasione della partita ma i biaschesi non si sono abbattuti: Fontana e compagni sono infatti andati vicini al pareggio a più riprese, in particolare in powerplay.

Un errore in zona neutra al 13’ ha però permesso al La Chaux-de-Fonds di partire in contropiede, con Connor Hughes che nell’occasione si è lasciato sfuggire il disco fra i gambali.

Il secondo tempo ha visto i Ticino Rockets resistere bene agli attacchi avversari prima di riuscire a sfruttare una delle numerose situazioni con l’uomo in più sul ghiaccio per riportarsi ad una sola lunghezza di distanza grazie a Portmann.

Nel terzo tempo Tim Wolf ha fatto buona guardia e, nonostante i ragazzi di Cadieux ci abbiano provato con caparbietà, non sono riusciti a trovare il pareggio. Carbis ha quindi firmato il definito 1-3 al 43’.

I Ticino Rockets hanno ora 10 giorni di duro lavoro davanti a loro per farsi trovar pronti per la sfida contro il Turgovia il 13 novembre.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets