Social Media HSHS

Inline

Buon inizio nell’inline, vincono Sayaluca, Malcantone e Novaggio

Inizio con il botto per le compagini ticinesi impegnate nei campionati di LNA e LNB, che hanno tutte vinto i rispettivi incontri, dimostrando grande maturità e un bel collettivo.

Il Sayaluca era chiamato sulla difficile pista del Bienne 90, squadra non fortissima, che però non molla neanche un centimetro. Un inizio guardingo e a tratti tentennante da parte dei luganesi, all’immagine del neo-coach Andrea Bersier, che non nasconde i propri sentimenti: “Non ricordo l’ultima volta che sono stato così nervoso prima di una partita”.

A segno per primi, i ticinesi sono comunque riusciti a far valere la propria superiorità tecnica, vincendo tutti i parziali e contenendo il ritorno rabbioso dei bernesi, per un giusto 5-8 finale per il Sayaluca. Da notare anche la prestazione maiuscola di Roy Bay tra i pali e del solito Aron Fassora, che con una splendida tripletta ha tirato fuori le classiche castagne dal fuoco.

Imperdibile il prossimo big match. Sabato 25 marzo alle 17.00 nel Palamondo di Cadempino, il Sayaluca ospiterà il campione svizzero in carica e personalissima bestia nera del Bienne Seelanders.

Bene, anzi benissimo, anche il Malcantone di Renzo Ricci, che ha superato di misura i vicecampioni del Givisiez, in un incontro partito malissimo per i ticinesi. Sotto per 3 a 1 dopo una dozzina di minuti, i ticinesi non si sono scomposti più di tanto, puntando tutto sulla pazienza e sulla caparbietà.

Sfruttando abilmente le superiorità numeriche il Malcantone ha operato il sorpasso nel secondo periodo. Nel terzo tempo, i friborghesi hanno pigiato sull’acceleratore, mostrandosi particolarmente pericolosi dalle parti di Daniele Amadò, il quale ha saputo quasi sempre rintuzzare con classe i tentativi del Givisiez.

Alla fine tra brividi e spettacolari capovolgimenti di fronte, il Malcantone ha intascato la posta piena sul punteggio di 8 a 7. “È stata una vittoria del collettivo, abbiamo gestito molto bene il power-play, ma ancor meglio il box-play con un enorme spirito di sacrificio da parte di tutti!”, afferma un rilassato Ricci. La mentalità è dunque sicuramente quella giusta. Sabato 25 marzo, alle 17.00 il Malcantone cercherà il bis sul campo del Rossemaison.

Esordio con il botto anche per il Novaggio Twins di Alessio Antonietti. Contro gli austriaci del Wolfurt, partita non c’è mai stata, se escludiamo il periodo centrale nel quale gli ospiti hanno tentato una timida reazione.

Dopo aver dominato i primi 20 minuti, i padroni di casa hanno dilagato nel periodo conclusivo, andando a segno ben 7 volte e fissando il punteggio finale su un perentorio 12 a 3, contro un Wolfurt parso fiacco e rinunciatario. Il Novaggio vola verso il suo prossimo incontro, che si terrà contro i vodesi del La Tour, sabato 25 marzo alle 17.00 sulla pista di Novaggio.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all’inline hockey.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline