Social Media HSHS

NHL

Alti e bassi per le svizzeri in NHL, sorridono Brunner, Sbisa e Diaz

8413236448_f04710d317_z(sapah_fu)

Poco ghiaccio – solo 11 minuti – nessun punto, un tiro in porta e 4 minuti di penalità. Non è stata una grandissima serata a livello personale per Damien Brunner, che ha però preso parte ad una bella vittoria dei suoi New Jersey Devils nei confronti dei Nashville Predators per 5-0.

Il match ha visto il leggendario Jaromir Jagr superare soglia 1’700 punti in carriera in regular season, con il ceco autore di una rete ed un assist. Sull’altro fronte non è invece stata una partita positiva per Roman Josi, questo nonostante non fosse sul ghiaccio per nessuna delle 5 reti incassate dai compagni. In totale ha infatti giocato per oltre 22 minuti con un bilancio complessivo immacolato.

Senza Hiller in porta ma con Luca Sbisa in difesa, hanno vinto anche gli Anaheim Ducks, capaci di imporsi in casa per 3-1 sui Vancouver Canucks di Yannick Weber, quest’ultimo però lasciato nuovamente in tribuna da John Tortorella.

Il difensore ex Lugano ha giocato un totale di quasi 18 minuti, terminando la sua prova con un tiro, 3 hits ed un bilancio complessivo di -1.

Vittoria condita da un assist quella di Raphael Diaz con i suoi Montreal Canadiens, vittoriosi nei confronti dei New York Islanders per 4-2. Il rossocrociato ha messo a la firma sul passaggio decisivo per la rete del 3-1 di Michael Bournival, rivelatasi poi essere il game winning goal.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL