Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Alcune indicazioni sulla situazione attuale e sul futuro dell’Ambrì

senza titolo-6

AMBRÌ – Con la stagione sportiva oramai alle spalle da alcune settimane, i tifosi biancoblù nel mese di aprile sono soliti confrontarsi con il problema della solidità finanziaria dell’Ambrì Piotta, sempre un punto delicato prima di poter realmente archiviare la stagione.

In quest’ottica il direttore generale Alain Vetterli è stato intervistato dal noto portale Ticinonline, dove si possono leggere alcune interessanti considerazioni in merito alla situazione del club. Innanzitutto, grazie ad una gestione del mercato e della squadra più mirata rispetto al passato, l’Ambrì è riuscito a contenere i costi relativi agli stipendi dei giocatori, rendendo questa voce meno “pesante” nei conti della società.

Lo stesso budget dedicato agli stipendi dei giocatori della prima squadra verrà confermato anche per il prossimo campionato, con Pelletier che potrà dunque lavorare entro limiti già stabiliti nel tentativo di tornare in pista a settembre con una rosa altrettanto competitiva.

Non si è invece riusciti a limitare il deficit strutturale ai 500’000 fr annunciati in precedenza. Vetterli ha confermato che si è fatto meglio rispetto al passato, ma bisognerà continuare a lavorare in questo senso. Si sono fatti passi avanti invece per quel che riguarda gli introiti generati dal merchandising e dai nuovi skybox.

Sono invece considerate come “risolte” le questioni legate all’utilizzo della pista di Biasca, con il club che dovrebbe saldare ogni debito entro la fine dell’anno fiscale. Attualmente il club non ha inoltre alcun precetto esecutivo pendente.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta