Social Media HSHS

CHL

Al via la Champions: vittorie per Davos e ZSC, Friborgo sconfitto

CM4O07JWoAAD2rP
(© CHL Twitter)

È andata in scena giovedì la prima giornata della Champions Hockey League 2015/16, competizione continentale al secondo anno di vita che annovera tra i suoi ranghi anche sei compagini provenienti dalla National League (Davos, Friborgo, Zurigo, Zugo, Berna e Ginevra).

Delle tre formazioni rossocrociate scese in pista, il Friborgo è stata l’unica a venire sconfitta. I dragoni erano paradossalmente partiti a razzo, trovando il vantaggio dopo appena 38’’ con Plüss (su assist del sempreverde Gardner) e raddoppiando dopo poco più di un minuto con Sprunger.

Il Lukko Rauma, formazione del campionato finlandese, non si è però dato per vinto e grazie alle marcature di Niskala, Sipilainen e Koski ha ribaltato il risultato in sei minuti. Marchon nel terzo tempo ha riportato in parità la sfida, decisa poi a favore dei nordici ai rigori grazie alla freddezza di Aaron Gagnon.

Impegnato in casa degli svedesi del Farjestad, il Davos si è imposto con un sorprendentemente largo 4-0 sui padroni di casa. Ad aprire le danze è stato il solito Ambühl, capace di segnare addirittura in doppia inferiorità numerica.

Simion, Marc Aeschlimann e Paulsson hanno poi provveduto a chiudere l’incontro con le loro segnature. Mattatori della serata i già citati Ambühl e Simion, che oltre al gol hanno pure messo a referto un assist a testa.

Confrontato con l’avversario sulla carta più debole del girone, lo Zurigo ha oltremodo faticato per imporsi sui francesi del Gap. Privi della stella nordamericana Auston Matthews, i leoni hanno incassato in apertura la rete di Bernier ma hanno rapidamente ristabilito le gerarchie grazie alla doppietta di Foucault.

Kevin da Costa ha riportato in parità i Rapaces, ma Blindenbacher ed in seguito nuovamente Foucault (tripletta per lui) hanno portato avanti di due lunghezze la compagine svizzera. I transalpini hanno di nuovo accorciato con Bernier, ma Baltisberger ha definitivamente chiuso la contesa al 47’. Inutile infatti il 5-4 messo a segno da Golicic, con il fortino zurighese che ha retto sino al 60’ senza più incassare reti.

Tra gli altri risultati della serata, fanno rumore il pesante 10-2 inflitto dai Vaxjo Lakers agli scozzesi del Brahead Clan, così come il netto 9-1 del Frölunda ai danni degli Sheffield Steelers.

Venerdì sarà il turno del Berna, mentre Zugo e Ginevra debutteranno solo sabato.

Reto è uno studente in economia e grande appassionato di hockey a 360 gradi, si occupa delle partite dei biancoblù e della sezione dedicata alla Nazionale.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in CHL