Social Media HSHS

National League

Al Kloten la Dolomiten Cup 2015, battuti Mannheim e Ingolstadt

Kloten_Flyers_Winners_Team_16_8_2015
(© dolomitencup.com)

EGNA – Dopo aver superato l’Adler Mannheim dell’ex allenatore del Lugano, Greg Ireland sabato, i Flyers hanno battuto in finale l’ERC Ingolstadt, ottenendo così la vittoria nella Dolomiten Cup 2015.

Nel primo match del torneo, gli uomini di Simpson si sono imposti sulle aquile – prive di Metropolit, infortunato – grazie alla rete di Mark Olver al 59’09”, il quale ha risolto una sfida molto tirata.

Ad andare in vantaggio sono stati i tedeschi dopo soli 32 secondi dall’inizio grazie a Danny Richmond, ma Hollenstein ha pareggiato la contesa al 19’35” in situazione di power play. L’equilibrio è durato per tutto il match, spezzato solo dalla rete di Kellenberger al 47’25”, a cui ha dato risposta l’ex Bienne MacMurchy al 54’06”. A risolvere il tutto è stato poi il citato Olver a meno di un minuto dalla fine, e il Kloten si è qualificato per la finale.

La finale della Dolomiten Cup 2015 ha visto quindi sfidarsi gli aviatori e l’Ingolstadt, i quali avevano battuto in precedenza lo Sparta Praga per 4-3.

Dopo Olver nella giornata di sabato, gli altri due nuovi stranieri del Kloten sono riusciti a mettersi in mostra, regalando il successo nel torneo alla propria squadra. Dapprima Gustafsson ha aperto le marcature al 14’18”, mentre Kolarik al 27’03” con un gran polsino angolato ha trovato il raddoppio in power play.

In una partita dal ritmo basso e poco avvincente, gli aviatori hanno gestito senza particolari problemi il risultato, gestendo il comodo vantaggio fino alla sirena finale.

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa in particolar modo della copertura di tutto ciò che ruota attorno all'HC Lugano e alla NLA.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in National League