HeShootsHeScoores

Ad Ovest Columbus torna a sognare, Detroit sotto la riga!

166847211_slide(Bluejackets.nhl.com)

La Western Conference continua a regalare grandi emozioni in seguito all’ennesimo ribaltamento di situazione avvenuto la notte scorsa, con una nuova compagnie che si è accaparrata un posto tra le prime otto. Si tratta dei Columbus Blue Jackets, squadra sempre più sorprendente che, dopo essersi rinforzata in seguito agli arrivi giunti in Ohio prima della chiusura del mercato, si sta pienamente meritando la qualificazione ai playoff.

Nella notte di mercoledì i Jackets erano impegnati all’Honda Center contro i temibili Anaheim Ducks, privi degli svizzeri Sbisa ed Hiller. Ducks che sono passati immediatamente a condurre a metà del primo periodo grazie ad un polsino di Vatanen in occasione di una superiorità numerica. A tre minuti dalla seconda pausa però i Jackets hanno pareggiato i conti grazie a Comeau, abile nello sfruttare un assist al centro ed infilando Fasth con una pregevole deviazione.

Al quinto minuto del terzo periodo le papere sono tornate in vantaggio, in seguito ad una rete alquanto particolare, con il puck che improvvisamente si è impennato al di sopra della gabbia difesa da Bobrovsky per poi infilarvisi in seguito ad un rimbalzo avvenuto nell’area di porta. Rete che avrebbe potuto demoralizzare Gaborik e compagni, i quali però hanno trovato nuovamente il pareggio ad una decina di minuti dalla conclusione. Overtime che ha poi premiato i Jackets, con il game winning goal siglato dal numero 51 Fedor Tyutin, ottimamente assistito da Nick Foligno. Grazie ai due punti ottenuti a scapito di Anaheim, Columbus torna a respirare sopra la riga a quota 49 punti, condannando i Detroit Red Wings al nono rango.

166841313_slide(Redwings.nhl.com)

I Red Wings si sono fatti male con le proprie mani. Howard e compagni sono infatti stati sconfitti da uno dei più improbabili avversari, ossia i Calgary Flames, franchigia già da tempo matematicamente tagliata fuori dai giochi che contano. Per Detroit si trattava di un importante test in ottica playoff, soprattutto contro un avversario di quel calibro. I Wings infatti avrebbero dovuto vincere e convincere, in modo da mantenere l’ottava posizione in graduatoria. Invece gli uomini di Babcock sono stati sconfitti a sorpresa, complice soprattutto una difesa da paura che ha regalato addirittura due segnature ai padroni di casa.

In molti hanno definito la prestazione dei Red Wings assolutamente inaccettabile, sia sul piano del gioco che dell’attitudine. L’impressione è che Brunner e compagni comincino a non più crederci al traguardo playoff, ma staremo a vedere.

Nella notte di martedì importanti vittorie per Minnesota Wild (5-3) e San Jose Sharks (2-1 dr.), ottenute rispettivamente contro Oilers e Kings. Anche i St. Louis Blues hanno messo in cassaforte due punti molto preziosi. La squadra del Missouri ha infatti sconfitto tra le mura amiche i forti Vancouver Canucks dopo i tiri di rigore per 2-1.

A questo punto la classifica vede Blackhawks e Ducks saldamente ancorati alle prime due posizioni. Terzo posto per i Vancouver Canucks a quota 55 punti. Seguono poi Kings e Sharks, ambedue con un buon bottino di 53 punti. Al sesto posto troviamo i Minnesota Wild a quota 51 punti, uno in più rispetto ai Blues. Come detto, ottavo posto meritatamente occupato dai Columbus Blue Jackets, autori di un finale di stagione davvero eccezionale.


Axl Stadler

Studente universitario, Axl si occupa settimanalmente delle rubriche relative alla National League.